Elba isola più sicura. In un anno il calo del 30% dei reati

Il rapporto annuale della Polizia di Stato. Le statistiche: da 509 casi a 353

il report

Condividi

Un’isola più sicura, con crimini in diminuzione. Questo è il quadro che emerge dal rapporto annuale della Polizia di Stato, annunciato in conferenza stampa dal Questore di Livorno Orazio D'Anna . L’Elba nel 2016 avrebbe registrato il 30% in meno dei reati, passando da 509 a 353.

Non si sono registrati nell’anno omicidi volontari, colposi né i tentati omicidi. Sono diminuite le lesioni volontarie, passate a 23 casi contro i 34 dell'anno precedente e le minacce, 10 casi nel 2016, 24 nel 2015. Solo le percosse sono aumentate, con un caso in più rispetto l’anno precedente. 

Diverso il quadro sui furti. Sono diminuiti i furti con destrezza, passati da 10 nel 2015 a 8 nel 2016; anche i furti in abitazione sono in calo netto, registrando un dimezzamento, e in diminuzione i furti negli esercizi commerciali (da 27 a 23). Le statistiche cambiano quando si parla, invece, di furti di auto, che sono in aumento, da 3 a 4 casi e i furti su autovetture in sosta, da 10 a 12. In aumento drastico di furti di veicoli a 2 ruote: si passa da 6 del 2015 a 21 del 2016. Non si sono registrate rapine nel 2016.

Altro dato in ascesa è quello dei reati correlati agli stupefacenti, da 15 a 16, registrando un 6,6% in più. Diminuzione invece dei danneggiamenti, sono 41 quelli effettuati nel 2016 contro i 63 del 2015.
 

Indietro giovedì 5 gennaio 2017 @ 11:47 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus