La Befana capolivese arriva fino a Cessapalombo

I volontari della Pubblica Assistenza portano i loro doni ai terremotati

guarda le foto

Condividi
I volontari capoliveresi a Cessapalombo

Sono partiti venerdì mattina, nel giorno dell'Epifania,  i volontari della pubblica assistenza di Capoliveri per consegnare 42 calze ai bambini residenti nel comune di Cessapalombo, piccolo comune colpito dal terremoto e lontano dagli occhi dei riflettori mediatici. I volontari durante il viaggio hanno incontrato molta neve che ha costretto la pro loco di Cessapalombo e i volontari della pubblica assistenza di Capoliveri a rimandare la festa a domenica. E nel  pomeriggio alle 14:30 la befana si è presentata ai bambini munita della sua magica scopa e per magia ha tirato fuori dal suo sacco 21 calze per maschietti e 21 calze per femminucce ricche di caramelle e cioccolata  donate dalla  associazione elbana, grazie anche ad un contributo del Comune di Capoliveri e di Conad.
I volontari sonostati  molto felici di aver regalato un giorno spensierato e ricco di gioia e musica ai bambini di questo piccolo paese,  che passano gran parte delle loro giornate all'interno dei container.
"Non riusciremo mai a descrivere la felicità di questi bambini ma possiamo solo dire che i loro occhi riescono a brillare così forte che è impossibile non  commuoversi di fronte a loro".

Galleria fotografica

Indietro lunedì 9 gennaio 2017 @ 10:28 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus