Aumentano del 5% i prezzi dei biglietti dei traghetti

Il provvedimento previsto dalla legge di bilancio, non riguarderà Toremar

Trasporti marittimi

Condividi

Lieve aumento dei biglietti dei traghetti per l’isola d’Elba, ma non per la compagnia Toremar, che grazie al contratto di servizio in essere con la Regione Toscana gestisce la continuità territoriale con le isole dell’arcipelago toscano.
Si tratta infatti di un aumento di dimensioni molto ridotte: la Legge di Bilancio da poco entrata in vigore ha introdotto l’assoggettamento a IVA del 5 per cento dei servizi di trasporto marittimo, lacuale, fluviale e lagunare.
L’aumento, che è già stato messo in atto da Moby, e che verrà recepito anche da BluNavy e da ElbaFerries al momento del loro rientro in servizio sulla tratta Piombino/Portoferraio, è di circa 16 centesimi sul biglietto passeggeri residenti e di 74 centesimi per i non residenti. Per chi traghetta la propria auto, l’aumento supererà di poco un euro e cinquanta.
Toremar, come detto, essendo il vettore che assicura la continuità territoriale con l'arcipelago, è esclusa dall'applicazione della nuova aliquota IVA.

Indietro mercoledì 11 gennaio 2017 @ 12:06 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus