Nel fine settimana torna il palio umoristico dei somari

Fervono i preparativi mentre cresce l'attesa per la settima edizione

Campo nell'Elba

Condividi
Repertorio

Pronti per  piu' divertente dell'anno! A Marina di Campo torna il palio umoristico dei somari!
In tutti i rioni del comune di Campo nell'Elba, in gran segreto per non far trapelare il tema prescelto, fervono i preparativi per la settima edizione del palio umoristico dei somari.
Si iniziera'sabato 11 marzo p.v in piazza del Monumento, dove si terra' la cerimonia della benedizione del Palio e la consegna dello stesso ad un funzionario comunale da parte del rione che ha vinto la passata edizione. Il prezioso drappo verra' cosi'rimesso in palio!
Seguira' il sorteggio dei somari che verranno abbinati ai fantini prescelti dalle contrade. La serata continuera' con gli aperitivi in musica nei bar del centro. La giornata di domenica 12 marzo, iniziera' con la presentazione dei rioni, in piazza del comune alle ore 10,30 per poi dare vita alla suggestiva e divertente sfilata lungo le vie del paese e sul lungomare. Dalle ore 12 apriranno gli stand enogastronomici, dove sara' possibile degustare il meglio della tradizione culinaria locale. Dagli antipasti al dolce sara' un susseguirsi di sapori, profumi e colori degni di una manifestazione cui non e' possibile mancare. Alle 14,30 sulla spiaggia si disputera' la corsa dei Somari, un evento questo che vedra' gareggiare fantini non professionisti, anzi piuttosto improvvisati, che pero' sapranno rendere il palio carico di suspens e sapranno accendere un tifo goliardico degno delle migliori gare sportive! La premiazione con appuntamento in piazza del Monumento si terra' alle ore 17 circa! Non prendete appuntamenti quindi per il prossimo fine settimana, perche' vi aspettiamo numerosi a Marina di Campo!
 

Indietro mercoledì 8 marzo 2017 @ 16:23 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus