Tarabuso ferito soccorso nelle vicinanze di Barbarossa

L'animale, piuttosto raro da queste parti, non si lasciava avvicinare

Foto e video

Condividi
Il tarabuso tiene lontani i soccorritori

Un raro esemplare di tarabuso, o airone stellato (botaurus stellaris)  è stato avvistato e soccorso nel pomeriggio di giovedì 9 marzo a Barbarossa, nel territorio del comune di Porto Azzurro. Il tarabuso, probabilmente di passaggio sull'isola d'Elba, è stato verosimilmente attratto da uno specchio d'acqua presente in zona ed ha tentato di atterrare nelle sue vicinanze, rimanendo però ferito probabilmente  ad un'ala.

I primi tentativi di soccorso, portati dalla Protezione Civile della Misericordia longonese, non  sono andati a buon fine, a causa della estrema reattività del volatile, molto aggressivo, che non si lasciava avvicinare.

Sul posto anche la Polizia Municipale di Porto Azzurro, che insieme ai volontari della Misericordia ha tenuto sotto controllo il tarabuso fino all'arrivo dei Carabinieri Forestali, che lo hanno catturato e preso in custodia, presumibilmente con la prospettiva di affidarlo ad un centro specializzato per le cure del caso.

Un altro importante avvistamento dunque all'isola d'Elba, dopo quello dell'airone guardabuoi segnalato in questi giorni a Mola; riguardo a quest'ultimo, va segnalato che in realtà una coppia di aironi ha svernato sull'isola alternandosi proprio fra Barbarossa e la valle del Botro, i luoghi del comune di Porto Azzurro dove è più facile trovare mucche al pascolo e conseguentemente quel tipo di volatile, che stazione di solito anche nelle zone frequentate da bestiame.

Galleria fotografica

Indietro sabato 11 marzo 2017 @ 11:12 © Riproduzione riservata

Video allegato: Tarabuso ferito

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus