Finanziamenti Invitalia, inclusi anche i comuni elbani

Bando da 124 milioni per le imprese nelle aree di crisi non complessa

regione

Condividi

Dal 4 di aprile sarà aperto il bando Invitalia per i finanziamenti alle aree di crisi industriale non complessa. In tutto saranno resi disponibili 124 milioni di euro, 44 dei quali riservati ad aree oggetto di specifici accordi di programma.

Al bando Invitalia potranno partecipare le imprese di qualunque dimensione che realizzeranno investimenti di almeno 1,5 milioni di euro nei Comuni compresi nelle aree di crisi industriale non complessa individuate dalla Giunta regionale e poi fatte proprie dal Ministero con il Decreto direttoriale Mise del 19 dicembre 2016. Per quanto riguarda l'isola d'Elba, i comuni inseriti nel bando sono Campo nell'Elba, Capoliveri, Porto Azzurro, Portoferraio, Rio Marina e Rio nell'Elba.

"Si tratta di un'importante opportunità per i sistemi locali - ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi - Invito le imprese a partecipare e a cogliere questa occasione, che si somma alle altre linee di finanziamento che la Toscana sta mettendo in campo, concentrandosi in particolare su quelle zone che vivono le situazioni economiche ed occupazionali più difficili".

 

Indietro mercoledì 15 marzo 2017 @ 21:44 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus