Trofeo Elba Winter Cup, conclusa la seconda edizione

di Yacht Club Portoferraio

Vela

Condividi
Elba Winter Cup ultima gara


La voglia di vento per i velisti e le loro barche non ha mai fine…. Il campionato invece sì!
Ieri dopo la conclusione dell’ultima regata dell’Elba Winter Cup le 11 barche partecipanti sembravano tutte ancora in gara mentre a vele spiegate, in flottiglia rientravano verso il porto, sfilando davanti ai tanti cittadini che si godevano dalle Ghiaie e dalla passeggiata napoleonica una giornata che sapeva già d’estate.
 Lo Yacht Club e la Lega Navale Italiana, con il supporto del Comitato dei Circoli Velici Elbani e la preziosa sponsorizzazione di Esaom-Cesa, hanno ancora una volta dimostrato che la vela all’Elba è viva, ha un grande potenziale di crescita e può fare da traino per stagioni turistiche di 365 gorni. Nonostante i pochi mezzi a disposizione, grazie alla disponibilità dei Soci appassionati e degli Ufficiali di Regata elbani il Campionato ha divertito tutti, motivato, coinvolto facce nuove e regalato splendide domeniche “salate”!
L’ultima regata era ancora una volta sul percorso più tecnco, il “bastone” tra due boe, andata in bolina e ritorno in andature portanti, con uso di grandi vele di prua come lo spinnaker e il jennaker.
Il via con una brezza da Scirocco tra 6-8 nodi, ha visto le barche di classe ORC ingaggiarsi in uno splendido duello sulla linea di partenza per aggiudicarsi il vento “pulito” e tenere sottovento, e sotto controllo, le avversarie. Un duello che è continuato vivace soprattutto tra “Geronimo” e ”Stella Polare”, mentre “Aurica” sceglieva di bordeggiare su rotte diverse. Prestazione particolarmente brillante quella di “Luna” l’imbarcazione-scuola dello Yacht Club Portoferraio, comandante l’istruttrice di vela Silvia Pollina, che ha saputo intuire prima di tutte la ripresa del vento e ha tagliato la linea d’arrivo prima di classe libera, a un passo di pochissimo inferiore a quello delle veloci “Stella Polare e Geronimo”. Nel giro di una manciata di minuti hanno tagliato la linea tutte le altre barche delle tre classi in gara… e nessuno a fine regata ha avuto voglia di accendere il motore per rientrare! Il vento si era fatto abbastanza costante e rientrare in porto a vele spiegate è stato quasi una seconda regata.
In serata la festa: la bella musica del gruppo “Ru’lot”, buffet e soprattutto la proclamazione dei vincitori della seconda edizione del trofeo Elba Winter Cup. La festa di premiazione si è tenuta presso la splendida sede della Lega Navale Italiana al Grigolo. Per la classe Orc : 1° classificato “Stella Polare” di Marco Cardenti , 2° classificato “Geronimo” di Aldemaro Orlandini , 3° classificato “Aurica” di Cesare Prevedini ; per la classe J24: 1° classificato “BeBeef”, sotto la bandiera del Circolo Velico Porto Azzurro di Enrico Gambelunghe , 2° classificato “Miolo do Pan” di Diversamente Marinai, 3° classificato “Zio Celeste” Circolo Velico Marciana Marina ; infine per la classe libera: 1° classificato “Luna”, sotto la bandiera dello Yacht Club Portoferraio, armatrice e timoniera l’istruttrice Silvia Pollina, con equipaggio sempre e rigorosamente “rosa”, 2° classificato “Oreza” dello Yacht Club Campoloro, 3° classificato “Lidia” di Livia Ricci.
Alle prime tre classificate di ogni classe il premio in ceramica realizzato da “Ceramiche sull’Acqua” di Laura Valleri, con targhette in argento offerte dalla gioielleria “Il Diamante” di Stefano Giannini.
Sull’albo d’oro del bellissimo trofeo Elba Winter Cup, offerto dalla Gioilleria Tamma di Portoferraio, quest’anno saranno incisi i tre nomi delle barche vincitrici di classe.
Un ringraziamento particolare alla Capitaneria di Porto di Portoferraio, ai cantieri navali Esaom-Cesa e all’azienda vinicola La Fazenda, ai giudici di regata Andera Sirabella e Corrado Guelfi e al presidente della Lega navale Italiana sezione di Portoferraio Alessandro Schezzini.
E ora??? Ora con la primavera è tornato il tempo di regate più lunghe: prosegue il Campionato d’Altura con la seconda data “Ilè de beautè” 1-2 Aprile in collaborazione con Yacht Club Campoloro si regata fino in Corsica; 29-30 Aprile e 1 Maggio la “Pianosa Race” : partenza da Portoferraio, circumnavigazione di Pianosa e arrivo a Porto Azzurro. Le iscrizioni a entrambe le regate sono aperte . Ricordiamo inoltre che chi avesse piacere di partecipare ma non possiede un’imbarcazione può prendere contatti con il Club per trovare ospitalità su una della barche partecipanti.
 

Galleria fotografica

Indietro lunedì 20 marzo 2017 @ 16:38 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus