Scaduto il mandato di Sammuri alla guida del Parco

Iniziano i 45 giorni di proroga. "Se vorranno confermarmi ci penserò"

Pnat

Condividi
Giampiero Sammuri

Scaduto martedì 11 luglio il mandato come Presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano di Giampiero Sammuri. Dopo cinque anni termina quindi il suo incarico ai vertici dell’ente dove si era insediato il 16 luglio del 2012. Tra i progetti realizzati per l’Isola d’Elba che più hanno contraddistinto il mandato di Sammuri citiamo il restauro del Castello del Volterraio ma anche l’acquisto delle Dune di Lacona. Cominciati quindi i 45 giorni di prorogatio in cui Sammuri continuerà a svolgere il ruolo di Presidente del Parco “a meno che – ci dice – il Ministero non nomini il mio successore”. Sull’eventualità di una sua conferma alla presidenza dell’ente per i prossimi cinque anni Sammuri non si sbilancia. “Se me lo chiederanno – dice – ci penserò”. 

 

Indietro mercoledì 12 luglio 2017 @ 09:16 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus