Nasce la card “Vie del Granito” valorizza il territorio

I proventi serviranno al recupero delle risorse naturali e culturali

L'iniziativa

Condividi
La Card Vie del Granito

Dalla collaborazione tra il Centro Culturale “Le Macinelle” e un gruppo di operatori turistici è nata l’idea di creare una card, dove tutti i proventi ricavati dal suo acquisto saranno finalizzati al recupero delle risorse naturali, paesaggistiche e storico-culturali che si incontrano lungo le vie del granito (che vanno dal complesso architettonico della chiesa di S. Niccolò (XII sec.) ai cristalli delle pegmatiti del granito esposti nel Museo Mineralogico L. Celleri al Museo del granito, in fase di allestimento, al piazzale di Facciatoja terrazza naturale sull’arcipelago Toscano, al sito archeologico dei Sassi Ritti con i suoi megaliti risalenti al 3000 a. C., alle chiese e oratori disseminate lungo i percorsi tra cui spicca la chiesa e la torre di San Giovanni, ai caprili in muro a secco a falsa volta testimonianza dell’attività di pastorizia, al Paese medievale di San Piero sino al Piazzale dell’Astronomia).

La CARD si può acquistare presso i punti di accoglienza del Circolo Culturale “Le Macinelle” e gli alberghi e attività commerciale che aderiscono all’iniziativa , questa offre l’opportunità di usufruire di uno sconto presso i negozi aderenti e sui biglietti d’ingresso al Museo Mineralogico di San Piero e dell’acquario dell’ Elba.

 La card è anche tessera di iscrizione al circolo culturale stesso, permettendo in tal modo a chi ne diventa socio di essere costantemente aggiornato e partecipe dell’iniziative proposte e all’utilizzo dei fondi reperiti.

 

Indietro giovedì 13 luglio 2017 @ 10:22 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus