Colpito all'addome un ispettore della penitenziaria

E' intervenuto in una colluttazione tra tre detenuti. Non è grave

Carcere

Condividi
La casa di reclusione De Santis

 Zuffa tra detenuti all’interno del carcere di Porto Azzurro e ad avere la peggio, per fortuna senza gravi conseguenze, è stato un ispettore della polizia penitenziaria che era intervenuto per dividere i litiganti. Il fatto si è verificato intorno alle 11 di venerdì 14 luglio all’interno della terza sezione della casa di reclusione De Santis. Ad un certo punto, forse per il caldo è scoppiata un lite tra tre detenuti di etnie e religioni diverse che dalle parole sono passati rapidamente ai fatti. Ne è nata una colluttazione in cui sono intervenuti alcuni agenti di polizia penitenziaria per riportare alla ragione i litiganti ed è a quel punto che un ispettore è stato colpito da un calcio all’addome. E’ stato soccorso dal personale sanitario del carcere ed è stato chiesto l’intervento del 118 arrivato con i mezzi della Misericordia di Porto Azzurro che hanno trasportato l’ispettore all’ospedale di Portoferraio   con codice rosso. L’uomo è stato immediatamente sottoposto ad accertamenti e la Tac ha dato esito negativo. Gli altri agenti coinvolti nella lite sono stati visitati ma sembra che non abbiano riportato traumi gravi.   

Indietro venerdì 14 luglio 2017 @ 16:02 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus