Furti al Cavo, identificato dai carabinieri l'autore

Si tratta di un neodiciottenne che ha fatto tre colpi nella stessa notte

Cronaca

Condividi
I carabinieri di Rio Marina

I Carabinieri della Stazione di Rio Marina, seguendo le tracce ed ottenendo importanti riscontri, hanno identificato e segnalato all’A.G. livornese un uomo responsabile di tre furti perpetrati nella stessa notte del 9 luglio scorso presso i bar “Mokambo” e “All’insegna di Rio” ed allo stabilimento balneare “Cavo bay” tutti ubicati nella frazione Cavo del Comune di Rio Marina. Quella notte A.F. appena 18enne, in vacanza sul territorio elbano, si era introdotto, forzando le porte d’ingresso, presso i citati esercizi pubblici e, dopo aver svuotato tutti i cassetti, si era impossessato di circa 200 Euro custoditi all’interno delle casse. I militari si erano messi da subito sulle tracce del ladro riuscendo a raccogliere alcuni elementi che convergevano verso il giovane vacanziero che, fermato e messo alle strette, non ha potuto fare altro che confessare di essere l’unico autore dei furti restituendo contestualmente il denaro asportato ai rispettivi legittimi proprietari. Il fresco maggiorenne è stato quindi segnalato in stato di libertà all’A.G. livornese che provvederà a sottoporlo a processo rischiando una condanna che può raggiungere i tre anni di reclusione. Il modo forse peggiore per concludere la sua breve vacanza all’Elba.  
 

Indietro sabato 15 luglio 2017 @ 14:18 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus