Messaggi di cordoglio per Diana deceduta al Buraccio

La giovane moldava era conosciuta a Portoferraio dove era residente

L'incidente

Condividi
Diana Spac

Diana Spak, la giovane moldava deceduta nella mattinata di venerdì 11 agosto in un tragico incidente con la sua auto, era conosciuta a Portoferraio, dove era residente anche se era domiciliata al Buraccio - nel territorio comunale di Porto Azzurro -  dove viveva con il suo attuale compagno. Lavorava in un noto bar di Via Manganaro e precedentemente aveva lavorato in altre gelateria e bar. In molti ora piangono la sua morte e molti sono i messaggi di cordoglio sui social. Diana Spak stava percorrendo la strada del Buraccio quando ha perso il controllo dell’auto, è andata contro un terrapieno ed è stata schiacciata dalla sua stessa macchina da cui era stata sbalzata fuori. A niente sono valsi i tentavi di rianimazione dei soccorritori della Misericordia di Porto Azzuro. Sul fatto indagano i Carabinieri. 

Indietro venerdì 11 agosto 2017 @ 19:31 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus