La commemorazione delle vittime del bombardamento

Era il 16 settembre 1943. La cerimonia davanti al palazzo comunale

Il ricordo

Condividi
Repertorio

Alla presenza del Sindaco, sabato 16 settembre , alle ore 11,10 nella piazzetta davanti al Palazzo Comunale, si svolgerà la commemorazione del bombardamento del 1943. Era il 15 settembre 1943 quando alcuni parlamentari germanici giungono a Portoferraio ed intimano la resa al Comando Piazza Italiano, resa che viene respinta.  Durante il colloquio di circa 20 minuti, squadriglie di aerei tedeschi sorvolano il cielo di Portoferraio quasi ad intimidire la popolazione. Alla fine dell’incontro i tedeschi rientrano a Piombino e tutto sembra tranquillo. L’indomani, il 16 settembre alle ore 11 e 20, suona l’allarme. Aeroplani tedeschi da bombardamento piombano su Portoferraio e colpiscono il centro della Città con bombe da 500 kg. e da una tonnellata.  In poco più di un attimo, Portoferraio è ridotta in macerie con un incalcolabile numero di morti, di feriti, di mutilati.  Assieme alle bombe i tedeschi gettano sulla Città migliaia di manifestini, minacciando bombardamenti a tappeto se non verrà avanzata domanda di resa. Resa che questa volta viene accettata Tante le vittime e di tante non si conoscono i nomi perché vennero polverizzati dalle bombe o lanciati in mare dallo spostamento d’aria , scomparendo tra i flutti.

 

 

Indietro mercoledì 13 settembre 2017 @ 12:22 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus