Diversamente Sani Onlus si presenta alla cittadinanza

L'evento è previsto per venerdì 6 ottobre al centro culturale De Laugier

Guarda il video

Condividi

L’associazione Diversamente Sani Onlus si presenta ufficialmente alla cittadinanza ad un anno dalla sua costituzione. E lo fa con un evento, previsto per venerdì 6 ottobre a partire dalle 17,30 al Centro Culturale De Laugier di Portoferraio. Un’occasione per promuovere il calendario 2018 dell’associazione.

"Il progetto - dice Virginia Campidoglio - è durato un lungo inverno e ha significato molto. Presenteremo l’associazione, i progetti che porta avanti e ci saranno con noi persone che ruotano intorno al percorso di rinascita dell’oncologia che è quello che noi abbiamo deciso di coltivare"

Il giorno più bello, oggi”, questo il titolo e il tema del calendario realizzato da Paolo Calcara in collaborazione con gli associati di Diversamente Sani. Sono fotografie ma sono soprattutto le storie di chi si è trovato a lottare contro un male troppo grande.

"Non conoscevo quasi nessuno delle persone che si sono messe a disposizione - dice Paolo Calcara - C'è stato un impatto emotivo molto forte. Ho notato che tutti hanno partecipato al calendario con grande entusiasmo".

Insieme al progetto fotografico, il cui ricavato servirà per finanziare le attività dell’associazione, sarà proiettato anche un video che racconta le storie e le testimonianze di chi ha partecipato al calendario

"Ho raccolto - prosegue Paolo Calcara - le testimonianze di chi si è reso disponibile nel farsi fotografare. Hanno raccontato le loro storie. Parlare delle proprie emozioni e delle proprie esperienze è una cosa che tocca e che ha toccato anche me".

Storie, testimonianze, calendario e video tutto in un unico evento per raccontare cos’è l’associazione Diversamente Sani. Per raccontare, insomma, come la Onlus è riuscita ad abbattere il muro della paura e dei tabù per non lasciare solo chi si trova a dover affrontare patologie di cui spesso non si vuol parlare. Intanto l’associazione continua a lavorare portando avanti i suoi progetti.

"Stiamo provando a portare avanti l’iniziativa per un finanziamento dei trasporti verso il continente - spiega Virginia Campidoglio - Abbiamo un progetto con una dietista per una alimentazione che faccia al caso dei nostri associati. C’è anche il gruppo di supporto composto da un professionista e i malati e a breve inizieremo anche il percorso con l’estetista oncologica".

Per guardare il video servizio clicca qui

Indietro lunedì 2 ottobre 2017 @ 18:29 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus