Festa dell'Uva a Capoliveri le modifiche al traffico

di Comando di Polizia Municipale

L'ordinanza

Condividi
Repertorio

Il Comandante della Polizia Municipale di Capoliveri:

Considerato che nei giorni 6-7-8 Ottobre 2017 si svolgerà la consueta manifestazione denominata “Festa dell’uva”
Sentite le esigenze del Comitato promotore;
Sentite le esigenze dei Rioni interessati a tale manifestazione;
Preso atto dell’espressa volontà dell’Amministrazione Comunale
Sentita l’esigenza di favorire il lavoro dei Rioni per la manifestazione all’oggetto citata;
Sentita l’esigenza di regolare il flusso veicolare e pedonale in tutto il centro storico del Comune di Capoliveri in funzione della manifestazione in oggetto;
Sentita l’esigenza di disciplinare ogni forma commerciale anche se itinerante nell’ambito del Centro Urbano di Capoliveri;
Visto le norme che regolano le concessioni per le occupazioni di suoli pubblici ed in specifico “L’Amministrazione Comunale può per scritto, in qualsiasi momento ed a suo insindacabile parere, sospendere o revocare la Concessione oggetto dell’’Autorizzazione per l’occupazione di suolo pubblico”;
Visti gli art.li 5 comma 3, 6 comma 4 e 7 del Codice della Strada emanato con D.Lvo 30 Aprile 1992 n. 285;
Visto il Regolamento di esecuzione del Codice della Strada, emanato con DPR 16 dicembre 1992 n. 495;
Viste le norme che regolarizzano l’occupazione di suoli pubblici
Visto l’art.107 del D.Lvo 267/00 e successive modifiche;

Ordina
1) Di far si che dalle ore 12.00 di Lunedì 1 Ottobre 2017 il Centro Storico del paese di Capoliveri sia a disposizione dei Rioni per l’allestimento delle contrade in occasione della Festa dell’Uva.
2) Di far si che le occupazioni di suolo pubblico concesse possono essere temporaneamente sospese per i giorni 5-6-7-8 Ottobre 2017 su semplice richiesta del Capo Rione interessato che si avvarrà del locale Comando di Polizia Municipale.
3) Di far si che dal giorno 1 Ottobre 2017 fino al giorno 09 Ottobre anno 2017 tutto il centro storico interessato alla manifestazione all’oggetto riportata, sia interdetto al traffico veicolare e pedonale ad eccezione degli autorizzati e secondo le esigenze dei Rioni interessati.
4) Di far si che venerdì 06 ottobre anno 2017 la ZTL della Circonvallazione entri in vigore dalle 12.30
5) Di far si che il giorno 07 Ottobre 2017 dalle ore 18.00 alle ore 24.00 sia interdetta la sosta e la circolazione in Piazza Garibaldi e Piazza Matteotti
6) Di far si che venerdì 06 ottobre anno 2017 via Mellini e via XXV Luglio siano interdette alla sosta di tutti i veicoli dalle ore 15.00 fino alle ore 24.00 e siano interdette alla circolazione di tutti i veicoli dalle 18.00 alle 24.00
7) Di far si che sabato 07 ottobre anno 2017 la zona pedonale di via Oberdan, via T. Speri, piazza Matteotti e piazza Garibaldi sia anticipata alle ore 08.00
8) Di far si che dalle ore 08.00 di sabato 07 ottobre 2017 fino alle ore 24.00 di domenica 08 ottobre 2016 giorno della manifestazione, le zone dei Rioni siano interdette al libero traffico veicolare e pedonale fino all’apertura degli stessi che verrà decisa dai singoli Capi Rione.
9) Di far si che dalle ore 09.00 di Domenica 08 ottobre 2017 sia anticipata la ZTL e la zona pedonale permettendo il traffico veicolare ai soli mezzi autorizzati dei Rioni
10) Di permettere l’occupazione di suolo pubblico di piazza Garibaldi e via Gori per eventuali esposizioni o forme di mercato autorizzate dall’Amministrazione Comunale.
11) Di far si che domenica 08 ottobre anno 2017 la via D. Alighieri sia destinata al parcheggio di veicoli dei rappresentanti della stampa e delle televisioni che opereranno nel corso della manifestazione.
12) Di far si che ad ogni Rione siano rilasciati n.05 permessi “pass” per poter circolare in deroga alle norme dettate dalla presente Ordinanza;
13) Il responsabile dell’Ufficio di P.M. è incaricato di dare adeguata pubblicità al
provvedimento mediante la pubblicazione all’Albo Pretorio Comunale nonché
nei consueti modi di diffusione.
13) Il Personale del Comando di P.M. e tutti gli Agenti della Forza Pubblica, sono
incaricati della vigilanza per l’esatta osservanza della presente Ordinanza.
14) A norma dell’Art.3 comma 4 della Legge 7 Agosto 1990,n.241 si avverte che
avverso la presente Ordinanza, in applicazione della Legge 6 Dicembre
1971, n.1034,chiunque potrà ricorrere: per incompetenza,per eccesso di potere
o per violazione di Legge,entro 60 giorni dalla pubblicazione,al T.A.R. della
Toscana.
15) Per le trasgressioni trovano applicazione le sanzioni previste dal C.d.S.


Il Comandante
     

Indietro giovedì 5 ottobre 2017 @ 16:14 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus