Fusione due Rio, scusate se voglio bene al mio paese

di Gaetano D'Auria

L'intervento

Condividi

Leggo che qualcuno scrive che quelli che sostengono il NO alla fusione non hanno risposte chiare , sono per il NO solamente per far dispetto a qualcuno, che non hanno idee per il futuro , forse mirano a qualcosa, forse hanno qualche interesse. Accidenti! come se il 29e30 ottobre andassimo a votare per il rappresentante di quartiere, un semplice referendum dove decideremo come pitturare la torre a rio marina oppure facciamo la fusione delle due squadre di calcio che poi se ci troviamo male ognuno per la sua strada. Ma avete capito si o no per cosa si vota il 29e30 ottobre perche ci sono cittadini che non sanno ancora nemmeno il giorno e nemmeno l'importanza di questo referendum solo andata senza ritorno, talmente improvvisato che si gioca sui social, della serie tutti contro tutti , dove sembra che quelli che sostengono il SI , spiegano agli altri che questa grande opportunita' non si deve perdere , perche' e' un treno che poi non passa piu', insomma quali sono questi grandi progetti dei sostenitori del si: i soldi che ci arriveranno dalla regione e gli sgravi dallo stato in dieci anni. Senza un disegno condiviso, senza ancora una bozza di statuto, con un sindaco che se ne andato ,un altro in scadenza di mandato. E invece quelli del NO, per difendere quattro case messe in croce mettono il bastone tra le ruote a questo grande improvvisato progetto per cosa poi: semplice per difendere il proprio comune , l'identita' la storia, la dignita' l'orgoglio di dove vivi , che senti nell'aria quando torni a casa e i tuoi figli ti dicono e' il piu' bel paese del mondo , l'amore di dove vivi e la percezione che ti stanno strappando qualcosa e se non provi queste cose essenziali,vuol dire che non hai piu' un cuore ,un anima, difendero' sino al 30 ottobre la mia posizione che ribadisco ancora una volta. Non ci si improvvisa su una cosa cosi' seria, avere il coraggio di coinvolgere i cittadini e tutto il tempo che ci vuole anche dieci anni se necessario, le fusioni non si fanno per i soldi e scusate se voglio bene al mio paese.questa non e' una partita di calcio ma una cosa molto piu' seria. FORZA RIO NELL'ELBA.

Indietro lunedì 9 ottobre 2017 @ 16:10 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus