L'appello a Ferrari, "torni indietro sulla decisione"

di ANPI Rosignano Solvay

La lettera

Condividi
Un momento della manifestazione a Portoferraio

Ill.mo Sig.Sindaco e Presidente del Consiglio Comunale del Comune di Portoferraio,

Siamo un coro dell'Anpi, che nel suo repertorio ha canti di Pietro Gori, della Resistenza e popolari in egual misura.Siamo volontari, e ci autofinanziamo(salvo un piccolo aiuto dell'Anpi per le spese). Siamo rimasti molto colpiti e addolorati dal provvedimento del Consiglio Comunale di Portoferraio di non intitolare piu la piazza del Comune a Pietro Gori. I suoi contemporanei ne avevano capito il valore , se due ali di folla lo applaudirono in tutte le stazioni quando a seguito della morte avvenuta il 8.1.1911 la salma fu portata da Portoferraio a Rosignano dove fu sepolto. I contemporanei lo avevano compreso e seguito se in America arrivava a fare 400 comizi in un'anno, e li iniziava con la sua chitarra per intonare, come il primo cantautore,la sua "Addio a Lugano", o" Nostra Patria è il mondo intero", note a tutto il mondo. Certo non i nostri contemporanei, se nei libri di scuola non è rammentato,se la sua piazza viene cancellata. Più che anarchico era il difensore non violento degli ultimi. E questo non piaceva, se ogni primo maggio veniva preventivamente carcerato senza motivo. Noi lo amiamo più che per gli scritti o per le sue idee, per le sue canzoni, che sono poesie, che quando le hai cantate, dici spontaneamente:"come é bella!".

Anche per i gusti di oggi.
Ecco, avremmo voluto dirLe:'Sig.Sindaco,- siamo un Coro Goriano, vorremmo venire a cantare ,dove lui é stato ,a Portoferraio , "Inno dei lavoratori del mare"," Inno del 1° maggio", "Sante Caserio","Stornelli dall'esilio".... -
Invece, con rammarico, siamo costretti ad occuparci di altro ed a chiederLe di ripensare la decisione di cambiare il nome alla piazza del Comune da un difensore (legale)disarmato delle vittime dell'ingiustizia, con una vittima della malagiustizia .
Siamo certi però di aver colpito la Sua sensibilità di primo cittadino, e le rivolgiamo
APPELLO
a ripensare alla decisione.
Restiamo percio in fiduciosa attesa di un cenno di risposta, e porgiamo distinti saluti.

1Giacomo Luppichini Vicepresidente prov.ANPI
2 Patrizia Cotta Ramusino pres. anpi Cecina
3 Francesco Giuntini pres. anpi Rosignano
4 Giorgio Regalli maestro concertatore
5 Renzo Compagnoni basso coordinatore
6 Gabriella Collaveri caposezione soprano
7 Mario Baldeschi caposez. tenori
8 Roberto Ferri caposez. bassi
9 Iana Crescioli Bartolini caposez. contralto
10 Paola Caforio soprano
11 Anna Tocchi contralto
12 Rosa De Santis Fumarola contralto
13 Silvia Cerri contralto
14 Niccoletta Torri soprano
15 Loredana Frosinini contralto
16 Francesca Orazzini soprano
17 Graziella Roich soprano
18 Vanessa Portas soprano
19 Valeria Cionini soprano
20 Moretti Sonia soprano
21 Mariagrazia Fontani soprano Livorno
22 Leonardo Battisti tenore Livorno
23 Ilia Bientinesi tenore
24 Vivaldo Giorni tenore
25 Davide Samuele Franchi tenore
26 Erles Modafferi soprano Pisa
27 Nuccio Pellegrino tenore
28 Francesco Giannola tenore primo
29 Cosima Simoncini soprano Castellina m.
30 Lorenzo Del Ghianda fisarmonicista
31 Roberto Donati fisarmonicista
32 Marco ,Montemarani fisarmonicista s.Luce
33 Busti Elio basso s.Luce
34 Alessandro Ottaviani fisarmonicista Livorno
35 Marco Del Giudice chitarrista Livorno
36 Mauro Bini fisarmonicista Cecina
37 Onada Giomi soprano
38 Franco Marcheselli tenore

Dal Coro ANPI di Castagneto C.cci:
39 Sergio Betti Presidente Anpi Castagneto, tenore
40 Agostini Fiorenza contralto
41 Biolcati Ileano tenore
42 Cariano Sara soprano
43. Cercignani Maria contralto
44 Degl'Innocenti Alessandra tenore Sassetta
45 Zamaquero Maithè soprano Suvereto
46 Morganti Franca soprano
47 Tosi Grazia contralto
48 Zampini Vanni basso
 

Indietro lunedì 5 febbraio 2018 @ 16:20 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus