Misericordia, rinnovo cariche sociali 2018/2022

Simone Meloni confermato governatore. Adriano Bracali vicegovernatore

Portoferraio

Condividi

Si sono tenute, come previsto, il 4 febbraio scorso le elezioni per il rinnovo degli organi sociali della Misericordia di Portoferraio. L’assemblea elettiva si è aperta con il ricordo, da parte del confratello Simone Meloni, del confratello Enrico Di Pede recentemente scomparso.
Dalla consultazione elettorale è risultato primo degli eletti il governatore uscente Simone Meloni con l’86% di preferenze. Durante la prima riunione del nuovo Magistrato sono stati eletti il governatore ed il vice-governatore.
È stato confermato all’unanimità alla guida della Misericordia per i prossimi quattro anni Simone Meloni, governatore dell’arciconfraternita dal 2010; 43 anni, residente a Portoferraio è sposato ed ha due figli, un passato di impegno politico nella propria città e da 28 anni in servizio alla Misericordia prima come volontario, poi come dipendente e di nuovo come volontario. Anche nel ruolo di vice-governatore è stato confermato il confratello Adriano Bracali, iscritto alla Misericordia fin dal 1975 ha da sempre ricoperto il ruolo di volontario e dal 2010 ricopre la carica di vice-governatore aggiunta, nel 2014, da quella di Amministratore nella quale è riconfermato per il prossimo quadriennio.
Sono risultati eletti, di seguito i seguenti confratelli/consorelle ai quali sono state assegnate le deleghe che riportiamo:
- Tollari Massimiliano consigliere delegato all’area emergenza ed al servizio sanitario
- Villani Giovanna consigliera delegata i rapporti con la parrocchia
- Bianchi Maria Teresa consigliera delegata alla beneficienza, attività culturali, chiesa e segretaria del magistrato
- Pastorelli Alessandro consigliere delegato alle attività culturali ed al patrimonio storico
- Magnoni Manuela consigliera delegata alla progettazione
- Spinetti Alberto consigliere delegato alle manifestazioni sportive
- Calafati Luca consigliere delegato alla sensibilizzazione della disabilità
- Dinelli Diego consigliere delegato alle attività giovanili ed al gruppo G.EMME
- Rovagna Paolo consigliere delegato alle attività legali
Si tratta in prevalenza di conferme del precedente magistrato, si contano due nuove entrate, Giovanna Villani e Manuela Magnoni aumentando così la rappresentanza femminile all’interno del consiglio direttivo. L’età media del nuovo magistrato è di 46 anni ed è composto da 3 donne e 8 uomini.
Sono stati eletti anche il collegio dei probiviri con la consorella Gabriella Vago ed i confratelli Giuliano Canovaro e Franco Dari e il collegio dei sindaci revisori con la dott.ssa Muti Fabiana ed i confratelli Achille Bruzzi Alieti e Ivo Fuligni.
Gli organi sociali rimarranno in carica fino al 2022 e da subito si troveranno ad affrontare i cambiamenti dovuti alla riforma del terzo settore oltre a tutti i progetti avviati negli ultimi quattro anni.
 

Indietro martedì 13 febbraio 2018 @ 18:07 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus