Con il nuovo Governo, quale futuro per l'isola d'Elba

di Paolo Patretti

L'interveto

Condividi

Evitiamo subito di parlare di tasse da abbattere, pensiamo alle cose da fare; poche ma indispensabili:

- Finanziamento degli interventi necessari per fare dell'impianto di La Pila un vero aeroporto capace di far operare aerei che trasportano 100 - 150 persone. Servono per allungare la pista, spostare la strada provinciale e i fossi, demolire e ricostruire eventuali fabbricati. E' indispensabile  per destagionalizzare, creare occupazione, superare la stagionalità e i sussidi di disoccupazione.

- Cofinanziamento di una vera scuola di formazione e riformazione continua per il turismo dato atto che da tempo si sente parlare di una idea progettuale congiunta Comune, Imprenditori, scuola. 

- Intervenire sul MUBACT e sul Ministero dell'Ambiente per revisionare il PIT piano paesaggistico promosso dalla Regione senza tenere conto delle necessità delle strutture turistico-ricettive che sono le "fabbriche" dell'isola, tanto più che i cosiddetti danni paesaggistici sono stati fatti negli anni 1955 - 1970 e poi a seguire quando prima si andava a farsi approvare i progetti in soprintendenza e poi si andava in comune;

- Una gestione del parco che riesca a dare risposte serie alle necessità dell'agricoltura che invece è penalizzata, che riesca a mettersi in sintonia con il territorio liberando dal parco aree urbane e inserendo quelle che hanno un effettivo valore ambientale, un parco che non pensi di essere il solo depositario della scienza e della verità in material ambientale;

- Sviluppo della nautica da diporto con porti e cantieri volti alla nautica di medio - grande dimensioni che è l'unica capace di creare occupazione qualificata;

Quindi quattro cose, poche e chiare.

Vediamo cosa sono capaci di fare, e magari che ascoltassero anche a Firenze e in qualche amministrazione locale.

 

Paolo Patretti

Indietro martedì 6 marzo 2018 @ 18:42 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus