Pattinatori Piombinesi al Giocagin 2018, raccolti 800 €

I giovani hanno partecipato ad una manifestazione di solidarietà

Val di Cornia

Condividi

Il 24 febbraio 2018 a Piombino presso la palestra del Perticale e' stato riproposto lo spettacolo divertimento in movimento, con il patrocinio del Presidente della Repubblica e del comune di Piombino.
La cittadinanza ha assistito al Giocagin 2018, manifestazione di interesse nazionale che si svolge in 60 citta' italiane da gennaio a giugno di quest' anno.
Come ogni anno in questo periodo i pattinatori piombinesi hanno partecipato all'evento insieme ad altre 7 associazioni sportive della zona.
La giornata si e' svolta grazie all'organizzazione del comitato u.i.s.p. di Piombino, il tema centrale e' stato la solidarieta' che quest'anno si rivolge ai bambini siriani che si trovano in libano in fuga dalla guerra.

Il progetto di solidarieta' promosso dalla fondazione terre des homes Italia in Libano, riguarda la citta' di Arsal dove sorgono i campi costituiti da tende e strutture improvvisate, dove i rifugiati vivono in condizioni precarie, senza vestiti, medicinali e acqua potabile.

Il giocagin 2017 e' riuscito in quell'anno ad acquistare il primo ludobus che opera gia' con successo dell'iniziativa nella citta' di Macharia al qaa.

Il giocagin 2018 ha appunto come obbiettivo di contribuire all'acquisto di un nuovo ludobus che permettera' di portare momenti ludici nelle aree piu' remote, garantendo a questi bambini il diritto al gioco e all'infanzia.

Le societa' partecipanti oltre ai Pattinatori Piombinesi sono state:
• Jeet kune do shui
• Associazione body line lab con taekwon-do e kickboxing
• Scuola di ballo di Simona e Samanta
• Ginnastica piombinese sezione ritmica e artistica
• Zumba kids (associazione elbana andata a Piombino da oltre il canale appositamente per questa manifestazione)
• Centro coreografico Soul of Dance
E il grande Vittorio Valvo “ il signore degli anelli ”, che dall' eta' di 79 anni si esibisce sempre con la stessa vitalita' e passione.

L'organizzazione prevedeva due uscite della durata di cinque minuti l'una dove ogni associazione dava mostra delle abilita' dei propri atleti, dai piu' piccoli ai piu' grandi.
La varieta' della natura delle esibizioni ha garantito il gradevole trascorrere della giornata.
Gli atleti del pattinaggio, dai bambini del corso di avviamento sino agli atleti agonisti delle categorie piu' alte, si sono impegnati a ritmo di musica a sostenere la propria societa' sportiva e dare dimostrazione delle attivita' svolte durante gli allenamenti.
I corsisti c.a.s. si sono impegnati in percorsi di destrezza adatti al loro livello, mentre gli agonisti hanno eseguito un percorso in velocita' e in seconda uscita in una staffetta con americana, coadiuvati sempre dalle allenatrici: Moira Tolomei e Federica Ciaffaraffa'.

In occasione di questa uscita della squadra ci sono stati pubblici complimenti agli/alle atleti/e che gia' da questo recente inizio di stagione agonistico si sono distinti trovandosi nei gradini del podio.
Giulia Porciani e' stata presentata al pubblico come campionessa regionale indoor 2018 nella categoria “giovanissimi”.
Ringraziati per i successi ottenuti anche i presenti Thomas Chellini e Mattia Fioretti, con il bronzo agli italiani indoor 2018 categoria “allievi”, e ricordati perche' assenti , Scotto Sara, campionessa regionale indoor 2018 nella categoria “giovanissimi” e Rccardo Trillocco, campione italiano indoor 2018 categoria “allievi”.

Al termine delle esibizioni il comitato u.i.s.p. di Piombino ha dedicato, come tutti gli anni, un momento speciale per il pubblico presente ha fatto leggere alcuni pensieri ad un atleta di ogni associazione, trattando riflessioni e constatazioni su problemi che affliggono il pianeta.
La lettura da parte dei bambini/e ha reso i messaggi ancora piu' forti e sentiti, con l'obbiettivo finale della salvaguardia della terra. La sfilata finale di tutti gli atleti e' avvenuta sulle note della canzone di Bocelli "Se la gente usasse il cuore", le societa' si sono disposte al centro della palestra in file orizzontali munite ognuna di un fazzoletto colorato a formare alla fine la bandiera della pace, dando vita ad un momento particolarmente emozionante e commovente.

Per terminare la giornata e' stato proiettato un filmato sulla fame nel mondo e i bambini in condizioni di disagio sociale sul sottofondo musicale di Laura Pausini  "Il mondo che vorrei".

Grande il risultato finale della giornata, dove e' stato annunciato con orgoglio che Piombino era riuscita a raccogliere una cifra superiore agli 800€ destinati al progetto del Giocagin.

Barbara Noferi

 

Indietro mercoledì 7 marzo 2018 @ 18:08 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus