Barbetti:"Per il canile comprensoriale ora avanti tutta"

Al termine della riunione della Gat il commento del sindaco di Capoliveri

Gestione associata

Condividi
Barbetti al tavolo della riunione della Gat

"L'approvazione di oggi ( canile comprensoriale),    è   un dato positivo sicuramente per l'Elba" - così Ruggero Barbetti  - ha commentato a caldo i risultati della riunione della consulta della Gestione Asoociata per il Turismo  che si è tenuta a Capoliveri. Sono alla fine sei su sette i comuni che parteciperanno alla gestione associata per la realizzazione del canile, Porto Azzurro,  non volendo porre ostacoli, ma non essendo completamente daccordo "per mancanza di informazioni richieste", ha dato mandato alla Gestione Associata per il canile, (gli altri sei comuni) di procedere nel percorso, usando anche la quota parte economica spettante a Porto Azzurro. "Riprenderemo in mano le carte - ha continuato il sindaco Barbetti - ragionando che siamo in sei,   rivedremo  tutto quello che è stato deliberato, faremo immediatamente le correzioni dovute e   il passaggio tecnico amministrativo della correttezza  degli atti e poi potremo dare l'incarico per le  modifiche del progetto in base a quelle che sono le esigenze attuali che sono diverse rispetto a  quelle di 15 anni fa quando fu ideato, - ha continuato Barbetti -  Oggi i tempi sono cambiati così come le esigenze,  non c'è più quel randagismo che c'era un tempo però ci sono dei cani che sono malati, dobbiamo renedere l'opera moderna, realizzare una struttura che sia una clinica veterinaria di altissima qualità". Poi Barbetti si è soffermato sull'ipotesi dell'aumento del contributo di sbarco. "Durante l'incontro  -  ci ha detto il sindaco - è venuta fuori anche un'ipotesi una possibilità di aumentare contributo di sbarco per l'alta stagione, abbiamo visto che l'incremento dei soldi che verrebbero incassati,  aumenterebbero di circa un milione di euro,  che potrebbe servire  per molti degli scopi della Gestione Associata. Oggi - ha continuato Barbetti -  ogni comune ha una quota di circa 200 mila euro annui escluso  Portoferraio che ha una quota di 300 mila euro e il nuovo comune di Rio a cui vanno  una quota e mezza per i primi due anni ( circa 275 mila euro per due anni) con nuovi introiti - ha affermato il sindaco -  ci sarebbero delle risorse a disposizione per tutte quelle che sono le esigenze comprensoriali. Mi viene in mente  - ha concluso Barbetti - il frantoio, la  rotonda di San Giovanni,  e altre strutture che potremo individuare, dobbiamo far aumentare la qualità della vita degli elbani e degli ospiti che vengono sull'isola"

 

Indietro venerdì 9 marzo 2018 @ 12:53 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus