Miniolimpiadi, tutto pronto si lavora per i dettagli

Saranno impegnate 17 scuole e 650 bambini. Il programma dell'evento

Portoferraio

Condividi
Repertorio

Ad un mese dall'evento sportivo non agonistico dedicato ai piu' piccoli atleti elbani, le miniolimpiadi delle scuole dell'infanzia 2018, si stanno definendo i dettagli. Le miniolimpiadi, vedranno impegnate  17 scuole, 650 bambini dai 3 ai 6 anni e si svolgeranno allo stadio Lupi di Portoferraio martedi' 15 maggio. La manifestazione vanta il   patrocinio del comune di Portoferraio e della Regione Toscana . Nello specifico, si sta   definenndo anche il programma che durante la cerimonia di apertura dei giochi che iniziera' alle 10.30 in punto e vedra' sfilare tutte le scuole e tutti i bambini. Aprira' la cerimonia di apertura il tedoforo italiano Federico Martini che insieme agli altri 19 ha portato la fiaccola a Pyeongchang in Corea del sud e proprio con la stessa fiaccola simbolicamente fara' il giro del campo insieme ad altri atleti elbani , fra loro anche Francesco Costa  unico toscano ad aver partecipato con la specialita' del bob a 4 alle olimpiadi invernali. Francesco fara' da testimonial delle miniolimpiadi e verra' premiato con un riconoscimento da parte di tutta l'isola d'Elba per i suoi meriti sportivi.   Con lui, un altro  illustre elbano, un ragazzo come tanti altri, che hanno frequentato le scuole superiori a Portoferraio, in questo caso il liceo Foresi indirizzo scientifico qualche anno fa', si tratta di  Senio Bonini, oggi tra i piu' quotati giornalisti della tv nazionale ma con il cuore sempre sull'isola: Attualmente Senio Bonini è co -  conduttore della fortunata trasmissione in onda su Rai3 tutte le mattine dalle 8 alle 10.30 Agorà. Inoltre un riconoscimento andrà   ai vigili del fuoco di Portoferraio le associazioni di volontariato di Portoferraio del primo soccorso. Ancora riconoscimenti per un'attività da sempre al fianco della manifestazione, si tratta di  Zero Gradi che da tre anni partecipa all'evento vendendo i gelati e tutto il ricavato va alla  Fondazione Tommasino Bacciotti e l'Airc. L'invito è quello di partecipare e ad assistere dalle tribune a questo evento divertente e a tratti commovente ma sopratutto che portera' ad incontrarsi tutti gli elbani, bambini, genitori, nonni , zii di ogni angolo nello stesso luogo e nello stesso giorno, un occasione da non perdere. 

Indietro giovedì 12 aprile 2018 @ 16:28 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus