La segnalazione, amianto lungo la GTE al Buraccio

Letta firmata

Guarda le foto

Condividi
Amianto al Braccio sul sentiero GTE

Durante un trekking lungo la GTE, la Grande traversata Elbana  ovvero  l'itinerario principale che attraversa l'isola, sulla via del Buraccio partendo dalla provinciale Porto Azzurro-Portoferraio, proseguendo per circa 1,5-2km, ci si trova davanti un piccolo piazzale, ovviamente sterrato, quì, l'ennesima discarica abusiva di ferraglie e altro materiale, ma comunque niente di nuovo. Dal piccolo spiazzo,  parte salendo  un secondo sentierino più piccolo, che ho percorso nella speranza di arrivare ad un punto panoramico, ma ahimé il sentiero termina in un prato dove oltre ai soliti rifiuti sono presenti numerose lastre di amianto abbandonate alle intemperie, sicuramente da un criminale, (non si può definire diversamente chi ha un simile comportamento).   Lastre che potranno essere anche ricoperte dalla vegetazione nei prossimi mesi/anni e quindi calpestate da animali e turisti e soprattutto bambini rilasciando quindi le loro pericolossissime polveri. Nella speranza che le autorità competenti possano intervenire  nella zona il prima possibile, lascio il link di google maps. Mi auguro che le lastre possano essere rimosse prima possibile e non oso pensare a quanti appassionati di Trekking ci siano passti vicino o li abbiano calpestate.  Ovviamente il colpevole non salterà mai fuori, ma se ciò dovesse avvenire,  mo auguro possa essere punito come merita chi compie simili gesti che comportano rischi anche mortali. 

 

 

Galleria fotografica

Indietro venerdì 13 aprile 2018 @ 08:17 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus