"Manca il conto consuntivo 2017, il prefetto intervenga"

Gruppo Idea Comune segnala la mancanza e chiede l'applicazione della legge

Cronaca

Condividi

Il Gruppo consiliare del Comune di Campo nell’Elba “Idea Comune – Lambardi Sindaco” segnala al Prefetto la mancata approvazione del conto consuntivo 2017 da parte dell’amministrazione comunale la cui scadenza era fissata per il 30 aprile 2018.

Per questo motivo il gruppo consiliare chiede a prefetto e vice prefetto di intervenire come sancito dalla legge. In particolare, come si specifica nella richiesta inviata, l’articolo 141 del Testo Unico degli Enti Locali prevede che “I consigli comunali e provinciali vengono sciolti con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dell'interno quando non sia approvato nei termini il bilancio”. Ma anche, “nelle ipotesi in cui gli enti territoriali al di sopra dei mille abitanti siano sprovvisti dei relativi strumenti urbanistici generali e non adottino tali strumenti entro diciotto mesi dalla data di elezione degli organi. In questo caso, il decreto di scioglimento del consiglio è adottato su proposta del Ministro dell'interno di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti.
Inoltre, “trascorso il termine entro il quale il bilancio deve essere approvato senza che sia stato predisposto dalla giunta il relativo schema, l'organo regionale di controllo nomina un commissario affinché lo predisponga d'ufficio per sottoporlo al consiglio. In tal caso e comunque quando il consiglio non abbia approvato nei termini di legge lo schema di bilancio predisposto dalla giunta, l'organo regionale di controllo assegna al consiglio, con lettera notificata ai singoli consiglieri, un termine non superiore a 20 giorni per la sua approvazione, decorso il quale si sostituisce, mediante apposito commissario, all'amministrazione inadempiente. Del provvedimento sostitutivo è data comunicazione al prefetto che inizia la procedura per lo scioglimento del consiglio".

“Si segnala – scrive il gruppo consiliare - che nessuna comunicazione né convocazione è giunta dall’Amministrazione Comunale e che lo stesso Bilancio Consuntivo, da approvarsi non prima di 20 giorni dal licenziamento della Giunta Comunale, non potrà essere discusso dal Consiglio prima del mese di giugno”.
 

Indietro lunedì 14 maggio 2018 @ 14:54 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus