Sequestro Poggio Rosso interviene il PD

Con un comunicato si esprime il parere in merito alla vicenda delle tende "glamping"

Piombino

Condividi

 

A seguito del sequestro effettuato dai carabinieri forestali all'azienda Poggio Rosso, interviene il PD con un comunicato inviato dalla Segreteria PD Unione Comunale Piombino.


Inutile e vergognosa caccia alle streghe sulla vicenda Poggio Rosso:
Crediamo che quanto compete alle amministrazioni e alle autorità giudiziarie dovrebbe stare fuori dal dibattito politico e dalle competizioni pre elettorali. Nostro malgrado, sentiamo la responsabilità di intervenire a seguito di una inutile e vergognosa caccia alle streghe che riteniamo dannosa e controproducente per la città e l'immagine che diamo di noi.

Non vogliamo entrare nel merito della vicenda ma riteniamo che i termini usati nella descrizione della stessa anche sui social non siano attinenti.

Si parla di ipotesi di “gravi abusi” edilizi quando nei fatti, se anche fosse accertata una irregolarità, sarebbe solo di tipo procedurale e cosa ancor più grave, si portano alla gogna tecnici comunali invocando i nomi sulla pubblica piazza come per i peggiori criminali.

Noi non staremo con chi per ogni pretesto inneggia al massacro mediatico. Abbiamo fiducia negli operatori di giustizia che esamineranno gli atti ed esprimiamo piena solidarietà ai tecnici comunali che siamo certi hanno agito in onestà e buona fede nell'espletamento del loro lavoro.
 

Indietro sabato 19 maggio 2018 @ 14:56 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus