Progetto Co.s.Mo, ragazzi del Cerboni pronti a partire

Permetterà a 11 studenti elbani di fare uno stage all'estero

Scuola

Condividi

Sono pronti a partire i ragazzi del Cerboni. Un mese di stage in grandi aziende europee li attende: Francia, Spagna, Regno Unito, Irlanda, Creta, Malta e Germania, queste sono alcune delle principali località internazionali che li ospiteranno. Alcuni di loro sono già atterrati in questi giorni a malta, e un altro gruppo partirà domenica 27 maggio. Tutto questo è possibile grazie al progetto europeo CO.S.MO. Coastal Student Mobility a cui l’istituto di Portoferraio ha aderito e di cui la Camera di Commercio di Livorno e Grosseto è capofila. Il progetto rientra nel programma Erasmus che ha coinvolto oltre 200 studenti diverse scuole della provincia e dal Cerboni partiranno 11 ragazzi elbani, sia dell’indirizzo di finanza e marketing, sia quello turistico, che quello grafico. “La scuola è molto soddisfatta di questo progetto – ha detto la preside dell’Istituto Maria Grazia Battaglini - Possiamo dire che questa è una iniziativa ottima per la scuola. Ringraziamo la Camera di Commercio che si è attivata per avere i finanziamenti europei. – e ha continuato – I nostri ragazzi sono stati selezionati in base al merito, secondo criteri specifici. Sarà una bellissima esperienza per loro e speriamo che al ritorno ci possano insegnare qualcosa di più. Grandi sono le aspettative degli studenti per questa esperienza all’estero, alcuni di loro andranno a Berlino, Cork, altri a Londra, Parigi, Tenerife e l’emozione per la partenza inizia a farsi sentire: “ Spero che sarà una bella esperienza e che mi sarà utile anche per il futuro percorso lavorativo”. Queste sono le parole della giovane studentessa Chiara Costanzo che andrà a Creta per uno stage presso un lussuoso hotel. Beatrice Galli invece è pronta per uno stage in un teatro a Parigi: “Mi aspetto di migliorare le conoscenze linguistiche sia per il francese che per l’inglese e vedere come funziona il mondo lavorativo all’estero”. Tanta è l’emozione e la soddisfazione anche della Professoressa Gabriella Bagiardi, che ha curato in tutte le fasi il progetto, preparando anche i suoi studenti con incontri a scuola e alla Camera di Commercio. Per guardare il video servizio clicca qui

Ilaria Leonelli

Indietro sabato 26 maggio 2018 @ 12:24 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus