Le precisazioni dell'Usl TNO alla lettera di Elba Salute

"Il miglioramento delle condizioni permettevano le dimissioni della paziente"

Sanità

Condividi

Riceviamo e pubblichiamo le precisazioni dell’Azienda USL Toscana Nord Ovest in merito alla vicenda segnalata qualche tempo fa da Francesco Semeraro del Comitato Elba Salute riguardo il caso della signora Amelia Morganti, la 96enne che, come avevano denunciato via stampa i familiari, era stata rimandata a casa dal Pronto Soccorso nonostante le precarie condizioni di salute e una visita ambulatoriale, poi non eseguita, segnata per la mattina successiva (l’abbiamo raccontato qui):

“In merito al caso in questione, l’Azienda USL Toscana Nord Ovest evidenzia come, dalla documentazione in proprio possesso, la signora di 96 anni, giunta alle ore 12:26 dell’11 luglio al Pronto Soccorso di Portoferraio accompagnata da un’ambulanza con medico, sia stata visitata dopo 12 minuti (ore 12:38), con immediato inquadramento della sua situazione clinica.

La paziente è stata quindi sottoposta ad alcuni esami (TAC cranio, esami ematici e emogasanalisi), che hanno evidenziato risultati nella norma, e ad alcuni trattamenti, che hanno determinato un miglioramento delle sue condizioni tale da permettere la dimissione della paziente, avvenuta alle 17:08, con successivo invio a domicilio tramite ambulanza.

Esclusivamente a titolo precauzionale nei confronti della signora i professionisti del Pronto Soccorso hanno programmato un ulteriore controllo neurologico, anche se avrebbero potuto effettuare direttamente la prescrizione della terapia necessaria.

Prima di dimettere la paziente, il direttore della Medicina d’Urgenza e d’Accettazione di Piombino-Elba, Dott. Angelo Testa, ha parlato con un suo familiare, che manifestava contrarietà alla dimissione, spiegandogli in maniera accurata perché il ricovero della signora non aveva alcuna indicazione clinica.

Purtroppo è stato detto ai familiari della paziente di riaccompagnarla in ospedale il giorno successivo (12 luglio) e non due giorni dopo (13 luglio), per un mero errore nella lettura del calendario degli ambulatori, di cui l’Azienda si scusa”.

Azienda USL Toscana Nord Ovest

Indietro mercoledì 1 agosto 2018 @ 10:24 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus