Traffico Elba-Piombino, serve piano d'azione coordinato

È quello che è emerso durante il tavolo tra Autorità Portuale e Istituzioni

Attualità

Condividi

È stato un incontro positivo quello che si è svolto stamani, martedì 7 agosto presso la sede dell'Autorità di sistema portuale a Piombino per affrontare il tema della gestione dei flussi di traffico che a Portoferraio e a Piombino hanno avuto picchi di criticità nelle settimane scorse. L'incontro, promosso dal consigliere regionale Gianni Anselmi, ha visto la partecipazione di rappresentanti dei Comuni di Piombino e dell'Elba, della Regione Toscana - con l'assessore ai trasporti Vincenzo Ceccarelli - della Capitaneria di porto e dell'Autorità portuale. A seguito dei dati forniti e dei problemi evidenziati dagli amministratori locali è stato deciso quindi di dare vita ad un tavolo tecnico amministrativo con l'obbiettivo di individuare un piano d'azione coordinato ed integrato tra tutti i soggetti per dare una risposta ai problemi emersi, a partire dalla prossima stagione.

"Con gli amministratori locali - ha commentato Ceccarelli – abbiamo condiviso la necessità di puntare sempre di più su una mobilità sostenibile che riduca l'uso dell'auto a favore del mezzo collettivo, oltre ad individuare modalità per una migliore gestione dei flussi nei porti per l'imbarco. In questo senso sono emerse proposte importanti quali la sperimentazione di servizi navetta per il collegamento Campiglia-Piombino; una possibile rimodulazione del servizio Tpl sull'isola e una eventuale integrazione del servizio collettivo pubblico e privato".

Le istituzioni presenti hanno ritenuto indispensabile il coinvolgimento degli albergatori e delle compagnie di navigazione, al fine di individuare modalità possibili per diversificare arrivi e partenze, nonchè far nascere attività di bike e car sharing . L'occasione è stata propizia per aggiornare i partecipanti sullo stato di avanzamento dei progetti di interventi sulla Ss 398 , la ciclopista tirrenica e l'aeroporto dell'Elba.

 

Indietro martedì 7 agosto 2018 @ 16:54 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus