Vela, terzo posto per Caldarera e Peria agli Italiani

I porta colori del CVMM conquistano la medaglia nella classe L'Equipe

Sport

Condividi
Il momento della premiazione

Eccellente terzo posto per l’equipaggio portacolori del Circolo della Vela Marciana Marina: nella classe L’Equipe-categoria Evolution Alessio Caldarera e Matteo Peria hanno conquistato la medaglia di bronzo ai Campionati Italiani Giovanili in doppio che si è disputato a Loano.
Non è stata una manifestazione fortunata dal punto di vista meteorologico, infatti nei quattro giorni previsti dal programma solo due hanno regalato il vento ideale per la flotta di 300 imbarcazioni impegnate su diversi campi di regata. La giornata di apertura e quella finale si sono concluse con un nulla di fatto con tutti i giovani velisti a terra in attesa del vento. Gli altri due giorni sono stati caratterizzati da venti medio leggeri che hanno permesso di far disputare 5 prove e quindi di stilare la classifica con lo scarto del risultato peggiore.

E’ comunque da considerarsi positiva la trasferta degli equipaggi marinesi (ed elbani) che hanno preso parte alla manifestazione.
Il miglior risultato è stato ottenuto da Caldarera/Peria nella classe L’Equipe Evo: dopo le prime tre prove il team marinese si trovava in prima posizione, ma nel secondo giorno è scivolato al terzo posto, complice un errore di valutazione della posizione della boa (risultati parziali 2-1-3-(DSQ)-5).
Gli altri due equipaggi impegnati in questa classe hanno concluso al 9° posto Alice Palmieri/Eva Paolini (8-8-8-(11)-8), al 10°Giulia Costanzo/Federico Arnaldi (9-7-(18)-12-11), al 12° posto Lorenzo Paolini/Andrea De Pasquale (12-(13)-9-9-13).
Nella classe L’Equipe categoria Under 12- la classifica è stata vinta dall’ equipaggio castiglionese, mentre i team marinesi hanno concluso al 9° posto con Costanzo/Allori ((10)-8-8-9-10), al 12° Riccardo Coppo/Federico De Pasquale ((16)-12-11-13-7-11), e al 15° posto Zion Mazzei/Giacomo Matta (14-14-(DNC)-16-13-13).

Nella più numerosa e impegnativa classe 420 grandi miglioramenti sono stati fatti dall’equipaggio formato dai fratelli Giulia e Paolo Arnaldi che migliorano sempre di più: quest’anno hanno concluso al 41° posto della classifica rientrando nella flotta Gold, regata poi non disputata per mancanza di vento.
Più arretrate in classifica, all’83° posto le ragazze riesi del Centro Velico Elbano che pagano ancora lo scotto dell’inesperienza in questa classe: 86° posto per equipaggio Edoardo Gargano-Eva Gipponi (quest’ultima portacolori della LNI Portoferraio) da poco formatosi e che era alla seconda partecipazione nella classe.

Infine si sono dichiarati soddisfatti della stagione i ragazzi Antonio Salvatorelli/Dennis Peria che regatano nella acrobatica classe 29er: “La nostra stagione – ha commentato Antonio al rientro della trasferta ligure – è stata piuttosto soddisfacente. Abbiamo continuato a migliorare e a essere competitivi soprattutto in condizioni di vento forte. A Loano il vento però è sempre stato piuttosto leggero e questo è il nostro punto debole in cui dovremo migliorare le nostre prestazioni”. Hanno concluso al 23° posto della classifica vinta dai gardesani Boletti/Torchio.

Conclusi i Campionati Italiani Giovanili in doppio 2018 i ragazzi della squadra agonistica del Circolo della Vela Marciana Marina riprenderanno gli impegni scolastici e prenderanno parte agli ultimi appuntamenti nazionali della stagione: la Nazionale L’Equipe Azzurra a Capodimonte sul lago di Bolsena il 20/21 ottobre; il Campionato Italiano Femminile 420 ad Antignano dal 2 al 4 novembre; l’Euro Cup 29er a Riva del Garda dal 26 al 29 ottobre.
 

Indietro venerdì 14 settembre 2018 @ 11:05 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus