Prosegue la rassegna di incontri al Castello

Un nuovo appuntamento sugli "Archivi dell'informazione" domani alle 17,00

Piombino

Condividi

 

Dopo l’incontro con Luciano Tovoli, nuovo appuntamento venerdì 5 ottobre alle 17,00 al Castello sugli Archivi dell'informazione.

Ospiti d’eccezione il giornalista e saggista Massimo Fini e Sveva Pacifico della Soprintendenza archivistica e bibliografica della Toscana. A coordinare l’incontro Fabio Canessa, docente e critico d’arte.

L’archivio come memoria sociale e strumento fondamentale per capire la realtà nei diversi campi, il ruolo dell’informazione nella società contemporanea e la necessità di preservarne traccia. Il binomio archivi e informazione mette insieme aspetti diversi del rapporto tra memoria, diritto all’informazione e ricerca e ci aiuta a comprenderne le caratteristiche della nostra realtà. Non un incontro per addetti ai lavori quindi, ma un approfondimento suggestivo che tocca temi legati alla vita quotidiana di tutti.

Massimo Fini è autore di molti saggi, pamphlet, biografie e autobiografie. Nel suo ultimo volume, “Confesso che ho vissuto”, secondo volume dell'Opera Omnia edita da Marsilio, ripercorre alcuni dei temi più centrali della sua carriera, la crisi della società occidentale, della modernità, del rapporto tra i sessi.

Sveva Pacifico, redattore editoriale per case editrici e istituzioni e archivista libero professionista per molti anni, dal 2017 è funzionario archivista del Ministero dei Beni e delle Attività culturali  presso la Soprintendenza archivistica e bibliografica della Toscana, tra le altre attività di tutela e valorizzazione,si occupa di normative afferenti ai beni culturali e alla tutela della proprietà intellettuale.

Il ciclo d’incontri è organizzato dal Comune di Piombino, Archivio storico della città, in collaborazione con la Soprintendenza archivistica e bibliografica della Toscana e con il patrocinio della Regione Toscana, Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca.
 

 

Indietro giovedì 4 ottobre 2018 @ 09:51 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus