Campionati italiani U16 a Rieti domenica 7 ottobre

Stella Beccari "brilla" ai campionati italiani di lancio del giavellotto

Passione sport

Condividi

 

Stella di nome e di fatto! Prestazione brillante quella di Stella Beccari ai campionati italiani U16 di Rieti, dove domenica 7 ottobre, ha partecipato alla gara di lancio del giavellotto.

Buoni progressi nel corso dell'anno, le avevano fatto realizzare il minimo per i campionati a maggio, quel 36.93 "sparato" sulla pedana di casa che è ancora oggi il suo personal best. Buone conferme nel mese di settembre con altre due gare concluse over 36 metri, infine a Rieti ha chiuso sesta con 35.30, ottenuto al secondo tentativo. Subito finale sicura, poi alcuni lanci direzionati troppo verso l'alto.

L'atleta seguita da Piero Massini sembrerebbe pronta l'anno prossimo per superare i 40, una fettuccia importante che potrebbe aprire ad un podio per la prossima edizione. Proprio così perché Stella è classe 2004, dunque rimarrà nella categoria U16 anche per tutto il 2019.


Molto equilibrata ed eclettica, la silenziosa, a tratti misteriosa ragazza di origini lombarde (babbo piombinese, mamma di Regoledo, provincia di Sondrio), si è iscritta quest'anno al liceo sportivo. Da discreta ex ginnasta, se la cava bene sia nei lanci che nei salti.
Recenti miglioramenti nel disco, nel peso, nell'alto e nell'asta sono la dimostrazione della buona preparazione che la giovane sta seguendo.

Insieme a lei a Rieti, la compagna di allenamento Cecilia Pistolesi, che passerà a breve dall'Atletica Costa Etrusca al Centro Atletica Piombino. Ha scelto Piero Massini come tecnico per migliorare le sue prestazioni e sta imparando molto. Nel corso dei campionati regionali di Grosseto, ha vinto la gara di lancio del disco con un ottimo 29.96. Ai campionati italiani, pedana scivolosa e molta tensione, le hanno impedito di lanciare bene, arrivando a 26.55, chiudendo undicesima, con due nulli messi a referto.

Siamo certi che Cecilia potrà rifarsi presto, dato che è sempre in una fase di apprendimento di nuove tecniche di lancio, e ciò si può vedere anche dalla flessione avuta nei risultati nelle gare di peso: in programma quest'inverno, un passaggio dalla tecnica "O'Brien" a quella rotatoria, utilizzata molto nel peso dalle specialiste di lancio del disco. E forse, ci potrebbe anche essere un debutto nel lancio del martello. Staremo a vedere...

Nel frattempo, complimenti ad entrambe, certi che quest'esperienza vi serva per le prossime esperienze alle rassegne nazionali!

"C'è solamente da essere soddisfatte dei risultati ottenuti dalle nostre tre ragazze ai campionati italiani di Rieti - ha detto il presidente della società Fabio Quilici - "speriamo che rimangano tutte molto unite come sono adesso e l'anno prossimo potremmo preparare con molta attenzione il campionato a squadre under 18."  

Indietro giovedì 11 ottobre 2018 @ 12:39 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus