Alessia Bulleri torna sul podio al Giro d’Italia Ciclocross

La nostra campionessa vince ancora. Top ten per i ragazzi di Elba Bike Cross

Passione sport

Condividi
Alessia Bulleri sul podio

 

Ancora successi per la campionessa elbana Alessia Bulleri. A Lignano Sabbiadoro, per la prima tappa del Giro d’Italia Ciclocross, ha conquistato con la maglia del “Merida Italia Team” il secondo gradino del podio, aggredendo come una leonessa un percorso degno delle più grandi gare, con radici contropendenze, dossi e sabbia, un percorso reso ancora più insidioso dal fortissimo vento e dalla pioggia battente e continua.

 

Fin dal primo giro, Alessia ha cercato di allungare con l’avversaria Francesca Baroni (“Selle Italia Guerciotti”) e di creare un distacco di sicurezza dal resto del gruppo, ma al terzo giro una foratura e una necessaria sosta al box hanno rischiato di far rientrare le avversarie, inizialmente a 40’’ da lei.

 

Nonostante l’imprevisto, Alessia è riuscita comunque ad arrivare seconda dietro ad una Baroni imprendibile e a Nicole Fede. Solo 4° la maglia rosa del Giro, Sara Casasola.

 

Le prime gare della giornata erano dedicate alle categorie ES. ALL. J. L’intera squadra di Elba Bike-Cross è stata impegnata e presente in tutte le prove del circuito.

 

Tommaso Alberti ha conquistato il 10° posto, dopo aver disputato un’ottima gara ragionata, dimostrando un certo livello di tecnica nella guida e buona resistenza. 10° posto anche per Letizia Barra, nonostante un percorso a lei non congeniale, che predilige meno tecnica e più velocità. Margherita Oggero 12esima, in una categoria dove le giovani Allieve, appena entrate, devono farsi spazio tra le posizioni già consolidate di chi è al 2° anno.

 

Andrea Pierulivo ha ripreso a farci divertire con la sua guida "spericolata": in un percorso bellissimo per le sue caratteristiche, al giovane atleta manca ancora un po’ di condizione, ma ha guadagnato comunque un sudato 19esimo posto. Enrico Ercolani, categoria Junior, ha compiuto un salto importante dalle categorie giovanili, dove ogni posizione è una gimcana tra i "mostri" del Cross. Per lui, un 32esimo posto e uno stiramento alla gamba, nonostante il quale è riuscito comunque a portare a termine la gara.

 

Adesso, gli occhi dei tifosi elbani e di tutti gli appassionati sono puntati sulla prossima tappa del Giro, che si terrà domenica 11 novembre a Ferentino.

Indietro mercoledì 7 novembre 2018 @ 11:10 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus