Chiesto incontro a Di Maio per venerdì 9 novembre

Le parole del vicesindaco Ferrini: "pressione sul Ministero affinché questa risposta arrivi"

Piombino

Condividi

 

Incontro con i sindacati, prima in Costa Est con il presidente della regione Rossi e poi in Comune con il vicesindaco Ferrini e gli assessori Camberini e Maestrini, sulla questione degli ammortizzatori sociali e dell’assenza di risposte da parte del governo.

Nell’incontro in Comune sono state verificate le possibili azioni da mettere in campo per supportare lo stato di agitazione dei lavoratori.

"Non sono solo i sindacati ad aspettare una risposta dal Ministero del Lavoro, ma tutto questo territorio – ha detto Ferrini - Per questo abbiamo deciso di svolgere, come istituzioni, una pressione sul Ministero affinché questa risposta arrivi. Lo facciamo, d'accordo con le organizzazioni sindacali, richiedendo formalmente un incontro al Ministro Di Maio per venerdì 9 ed essendo presenti davanti al Ministero con gli altri sindaci ed amministratori delle città che hanno loro cittadini dipendenti di Aferpi o Piombino Logistics.

Nell'occasione ribadiremo al Ministro la nostra richiesta per sbloccare le risorse necessarie alle bonifiche delle aree interne all'area siderurgica e la necessità di monitorare con estrema attenzione l'attuazione del piano industriale di JSW.

Abbiamo anche deciso di verificare, d’accordo con il presidente Rossi e con i consigliere Anselmi, la possibilità di utilizzare lavoratori in Cig a zero ore, insieme ai disoccupati di lungo periodo, in lavori per la messa in sicurezza e il ripristino di tutta la costa.

Per parte nostra, nel caso in cui la Regione ritenesse possibile questa strada, siamo pronti a fare la nostra parte anche in termini economici. Dato che anche i sindacati hanno posto l’attenzione sul tema della formazione, ho informato loro sulle azioni che il comune ha messo in piedi sul tema.

Infatti, proprio domani firmeremo con i sindacati, associazioni di categoria, d’industria e commercio artigianato e agricoltura e con le scuole superiori di Piombino un protocollo d’intesa per creare una rete permanente della formazione.

In questo modo, d’accordo con l’assessore regionale Grieco, potremo comunicare alla stessa Regione, in maniera più precisa e specifica, le esigenze formative provenienti dal mondo delle imprese e del lavoro, in modo da ottenere risorse in grado di cogliere le necessità del territorio".

Indietro giovedì 8 novembre 2018 @ 10:26 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus