Con 8 voti favorevoli, Ferrari continua il suo mandato

Stop alla mozione di sfiducia, clima rovente in consiglio comunale

Politica

Condividi

Con 8 voti contrari alla mozione di sfiducia, il sindaco Ferrari continua il suo mandato.

Incandescente il clima che ieri si è respirato nell'aula consiliare, dove dopo la discussione dei vari punti all'ordine del giorno, l'attenzione, da parte dei consiglieri di minoranza è tornata sul ricorso al Tar del comune di Portoferraio contro il piano di successione dell'ex Unione dei Comuni, ritirato dall'amministrazione.

Il Sindaco Ferrari, ha duramente attaccato la minoranza, presentando dapprima, il parere dell'Anac che ribadisce a chiare lettere che non vi è alcuna incompatibilità con la carica di sindaco e di ineleggibilità della stessa.

Una situazione, che, ha ribadito il Primo Cittadino, ha fatto perdere tre preziosi mesi di lavoro all'amministrazione, dichiarando, inoltre, che la questione non si concluderà facilmente, infatti, presenterà denuncia contro ignoti alla magistratura, per sottrazione di documenti riservati dagli archivi comunali e non solo, infatti, i legali stanno valutando la possibilità di un'ulteriore denuncia per violazione delle privacy e del principio di riservatezza di atti amministrativi.

Ma i consiglieri d'opposizione hanno rimarcato la situazione verificatasi nelle scorse settimane, dove la giunta è apparsa sempre più indebolita perdendo vari pezzi, invitando la maggioranza ad una presa di coscienza, per una situazione, probabilmente, ormai, insostenibile.

Ma tutto questo non è bastato a sfiduciare Ferrari che con i voti di Marini, Bertucci, Rossi, Berti, Cherici, Fornino, Tamagni e Ostrogovich continua il suo percorso amministrativo.

  

Indietro giovedì 8 novembre 2018 @ 10:15 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus