Portoferraio, mezzo chilo di cocaina sepolto nel bosco

I Carabinieri sono ora sulle tracce dei pusher che avrebbero nascosto la droga

Cronaca

Condividi
La droga sequestrata

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Portoferraio hanno sequestrato circa 500 grammi di cocaina, rinvenuti in una zona boschiva del Parco nel territorio del comune di Capoliveri.

La segnalazione è arrivata da parte di una coppia di turisti tedeschi che si trovava in giro per i boschi insieme al loro cane: l’animale si era concentrato a scavare in un punto preciso, sicuramente attratto da qualcosa.

Aiutandolo a scavare, i suoi padroni hanno trovato due pacchi sospetti. I turisti hanno così chiamato il Reparto Carabinieri del Parco, avvertendoli del ritrovamento, i quali, a loro volta, hanno attivato i colleghi della Compagnia di Portoferraio.

Una volta in caserma, la scoperta: all’interno dei due pacchi era nascosto ben mezzo chilo di cocaina, sicuramente destinata ad alimentare le attività di spaccio all'Elba.

La droga è stata sottoposta a sequestro ed ora i Carabinieri stanno effettuando appostamenti mirati nei luoghi ritenuti più sensibili, alla ricerca dei possibili spacciatori.

Indietro giovedì 8 novembre 2018 @ 11:52 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus