“Cucina galeotta”: l’alimentazione nelle carceri elbane

Un incontro per parlare dell’evoluzione storica del mangiare dietro le sbarre

Porto Azzurro

Condividi

Questa sera, alle ore 21, presso la Sala del Consiglio del Comune di Porto Azzurro, si terrà un incontro, promosso dall’Amministrazione comunale e dall’Accademia della Cucina Italiana, intitolato "Cucina galeotta", sul tema della cucina all’interno delle carceri, dall’Ottocento fino ai giorni nostri.

Dapprima, un excursus delineerà il modo di “arrangiarsi” dei cosiddetti "galeotti" al di là delle sbarre, e in seguito verrà raccontata la situazione da questo punto di vista del carcere elbano di Porto Azzurro, attivo dal 1890.

Parteciperanno all’iniziativa lo chef Alvaro Claudi, la Presidente della delegazione elbana dell’Accademia della Cucina Italiana, Rossana Galletti, il Vicepresidente Leonello Balestrini e l’ex comandante della Casa di Reclusione longonese, il Dott. Mario Palazzo.

Indietro giovedì 29 novembre 2018 @ 09:36 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus