Una petizione per il ripristino del trasporto marittimo

L'aliscafo sarà operativo già nella prima settimana di dicembre

Cavo

Condividi

A seguito della sospensione del servizio di trasporto marittimo pubblico presso il porto di Cavo, che ha subito danni al pontile di attracco a causa della mareggiata verificatasi nell’ottobre scorso, è di queste ore, una petizione per chiedere la riattivazione in tempi brevi dello scalo, e nell’attesa del ripristino, l’attivazione immediata di un servizio navetta gratuito in concomitanza con gli arrivi e le partenze del traghetto di Rio Marina.


Reputando necessario questo servizio pubblico, perché la comunità sta inevitabilmente risentendo molto del disagio,  sia i residenti che si spostano verso la terraferma sia gli studenti che frequentano le scuole a Portoferraio.

Ma non solo, necessita pensare anche ai vacanzieri e a tutti i proprietari di seconde case che devono necessariamente raggiungere la località di Cavo.

Da non dimenticare la richiesta fatta anche dall’Amministrazione comunale ai gestori delle attività commerciali presenti nel comune di Rio, per garantire i servizi turistici anche nel periodo invernale.

Il comandante della Capitaneria di Porto di Portoferraio Capitano di Fregata (CP) Agostino Petrillo, che abbiamo raggiunto telefonicamente fa il punto della situazione, spiegando che l’aliscafo potrebbe tornare operativo già nella prima settimana di dicembre, grazie ad una parziale operatività del pontile, mentre per il traghetto ci sarà ancora da attendere perché vi è la necessità di un intervento più importante che riguarda la rampa.

Notizia confermata anche dall’amministrazione di Rio che afferma che il 4 dicembre sarà effettuata l’asfaltatura della banchina del Porto di Cavo e che successivamente tornerà attivo il servizio dell’aliscafo.

Giulia Leo
 

Indietro giovedì 29 novembre 2018 @ 12:41 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus