Consiglio comunale a San Vincenzo: opportunità di lavoro

Progetto per un nuovo supermercato e nuovo regolamento per gli orti urbani.

San Vincenzo

Condividi

 

Via libera dal Consiglio Comunale che prevede la realizzazione di un nuovo supermercato alla porta nord di San Vincenzo.

Nel pomeriggio del 28 novembre, è stato varato con il secondo stralcio della seconda variante al regolamento urbanistico, il progetto di apertura di un supermercato.

Oltre a valorizzare la zona nord di San Vincenzo, la costruzione di una tale opera porterà nuovi posti di lavoro, sia per le imprese costruttrici sia per i futuri addetti, in un periodo storico in cui il tasso di disoccupazione non tende a diminuire.

Il Comune ha recepito in parte l’osservazione di Regione Toscana traslando la struttura in una zona non soggetta a vincolo. Il nuovo supermercato, frutto di un progetto di riqualificazione, restituisce a tutta la cittadinanza sanvincenzina un’area di circa 2.000 mq in attesa di collocazione.

L’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Alessandro Massimo Bandini, si dichiara particolarmente soddisfatta dell’approvazione del progetto che vedrà presto il concretizzarsi di nuove assunzioni.

Nella variante è stata disciplinata e stabilizzata la stazione ecologica che sarà prevista nell’area artigianale. Con l’approvazione di questo atto si andranno a favorire le attività imprenditoriali oltre a quelle già indicate, e ad ampliare il distributore del gas metano.

Inoltre sono previste misure tese a favorire il recupero dell’hotel Centrale, chiaro esempio di come poter riqualificare il centro urbano della città.

Tra le altre novità inserite nell’ordine del giorno, il Consiglio ha deliberato a favore di misure sull’assegnazione delle aree adibite a orti urbani.

“Un’iniziativa che contribuisce a riscoprire l’agricoltura attraverso la creazione di spazi comuni di socializzazione e scambio intergenerazionale per incentivare l’uso del terreno inutilizzato e costituire una risposta concreta alle esigenze dell’ambiente e della comunità” ha dichiarato l’Assessore Roventini. “Attraverso gli orti urbani ci si riappropria dei luoghi non utilizzati, si apprende la stagionalità dei prodotti favorendo il recupero della biodiversità, il tutto in nome della sostenibilità, della salvaguardia del territorio e della coesione sociale. Siamo contenti che il regolamento abbia luce affinché San Vincenzo si arricchisca di orti urbani dedicati ai cittadini interessati”.

Indietro sabato 1 dicembre 2018 @ 10:21 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus