Grosseto: la sala Eden passa all'istituzione "Le Mura"

La sala sarà gestita dal soggetto del Comune che si occupa in toto del complesso storico della città

Grosseto

Condividi
Foto dal sito del Comune di Grosseto

 

Via libera della Giunta all’assegnazione della Sala Eden all’Istituzione Le mura, il soggetto del Comune che si occupa in toto del complesso storico-monumentale più importante della città.

L’Istituzione Le Mura manterrà la titolarità diretta della struttura, collaborando con gli eventuali operatori interessati, per un utilizzo che sia nella chiara direzione della polifunzionalità. “A nostro avviso – spiega Alessandro Capitani, presidente dell’Istituzione – la sala potrà essere concessa per attività legate al mondo della musica e della danza, nonché per manifestazioni di carattere culturale, artistico, espositivo, congressuale. La missione assegnata all’Istituzione è sicuramente stimolante quanto impegnativa, in considerazione del fatto che l’immobile dovrà essere sottoposto a procedure di verifica tecnica riguardo all’impiantistica ed agli eventuali interventi d’urgenza per la riapertura di una struttura storica della nostra città”.

Analogamente si dovrà procedere, compatibilmente con la tempistica della procedura fallimentare in corso, a concordare con il curatore e con il giudice delegato eventuali possibilità di utilizzo dell’immobile anche alla luce della giacenza all’interno della struttura di numerosi arredi, attrezzature e suppellettili.

“Attendiamo, fiduciosi, proposte, collaborazioni, manifestazioni di interesse con interlocutori di sicura e provata affidabilità – commenta Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto -. Vogliamo riconsegnare la Sala Eden al godimento e all’uso costante da parte cittadini ripristinando gli sfarzi e gli splendori di un glorioso passato tuttora scolpito nella memoria dei Grossetani. La riapertura della sala e la prossima realizzazione dell’illuminazione sulle Mura costituiranno un ulteriore garanzia e presidio di sicurezza per ogni cittadino”.

“Questa formula è una novità assoluta per Grosseto – commentano il vicesindaco Luca Agresti ed l’assessore ai Lavori pubblici, Riccardo Megale -; mai prima d’ora si era intrapreso un percorso di questo tipo, con un gruppo di lavoro che vi si dedicasse in tutte le sue sfaccettature. Le Mura sono una priorità per questa amministrazione e come annunciato nel programma elettorale abbiamo da subito lavorato in questa direzione”.

Indietro domenica 2 dicembre 2018 @ 09:11 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus