Associazione "Ruggero Toffolutti": premiazione concorso fotografico

Con "Lavoro minorile" Francesco Corsi fa il bis e si aggiudica anche la settima edizione

Piombino

Condividi

 

Con “Lavoro minorile” Francesco Corsi fa il bis e si aggiudica anche la settima edizione del concorso fotografico “Il lavoro in un calendario - impressioni fotografiche per un futuro migliore” organizzato dall’associazione nazionale “Ruggero Toffolutti”, dedicato a Luca Rossi e a chi, come lui, ha perso la vita sul lavoro e per lavoro.

Alla manifestazione hanno partecipato una sessantina di autori provenienti da regioni diverse.

Per il secondo posto, la giuria presieduta da Romano Favilli , - composta tra gli altri dalla fotografa Manuela Innocenti, dal critico d’arte Andrea Baldocchi, dal filosofo Matteo Toffolutti e da Marina Rossi e Giancarlo Sbrilli per la famiglia del lavoratore morto in Lucchini il 3 dicembre del 2006, ha indicato Maria Novella De Luca (Il telaio della piccola zapatista), per il terzo Alessandro Fidanzi (Ciglia bianche, occhi rossi).

Gli altri mesi in calendario saranno illustrati dalle immagini di Paolo Baglioni (senza titolo), Edoardo Grandi (Ricostruzioni), Duilio Puosi (Lavoro ma a che prezzo), Gianna Maggini (Tre generazioni), Claudio Buti (Acrobati per la sicurezza), Emiro Albiani (Sulla strada per M. Victoria), Massimiliano Londi (Adrenalina), Fabio Sartori (Gloria), Filippo Masi (Il piccolo fruttivendolo).

Nella sezione scuole si registra l’ex aequo tra isis Carducci-Volta-Pacinotti ed isis Einaudi-Ceccherelli. Si divideranno la somma di 400 euro per attività didattiche.

La Toffolutti ha deciso di assegnare un contributo anche ad un’altra delle scuole partecipanti, la media Guardi, oggetto di recente di atti vandalici.

Fuori concorso, ma pronti a ricevere anch’essi un attestato, i bambini della 5 C delle elementari del Perticale.

La premiazione si svolgerà lunedì 3 dicembre alle 15 in sala consiliare.

Successivamente i partecipanti si sposteranno nello spazio culturale All’Angolo per il Castello, sede della Toffolutti, in via XX Settembre 62 dove è allestita la mostra delle opere in calendario con proiezione delle immagini selezionate da Favilli, una per ciascuna degli autori.

Le stesse immagini miniaturizzate chiudono il calendario curato dal grafico Massimo Panicucci. Orario di apertura 10-12 e 16-18,30 tutti i giorni fino a domenica 16 dicembre.

L’associazione promotrice e la famiglia di Luca Rossi ringraziano quanti, a vario titolo, hanno collaborato alla riuscita di questa settima edizione del concorso, patrocinato dal Comune.

«Un ringraziamento particolare - affermano - agli insegnanti che hanno sostenuto il progetto e ai lavoratori e alle lavoratrici Ducati e Lamborghini Bologna per il contributo con cui è stata finanziata la sezione scuola». —
 

Indietro lunedì 3 dicembre 2018 @ 09:23 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus