Palazzo Governativo ricorso al Tar contro gli Enti

Vacilla la possibilità di diventare proprietà del Comune, l'acquirente non si arrende

Rio

Condividi

L’acquirente del palazzo governativo di Rio ha fatto ricorso al Tar, dopo che il Comune aveva esercitato il diritto di prelazione, intanto ora il comune vede vacillare sempre più la possibilità di acquistare il Palazzo, che rappresenta un pezzo importante di storia per l’intera comunità.


Il Ricorso è contro il comune, e viene chiesto l’annullamento di tutti gli atti relativi al diritto di prelazione.

Il palazzo Governativo era stato messo all’asta e stato acquistato nel 2017, con la stipula del contratto definita nello scorso luglio, momento in cui il Comune ha esercitato il diritto di prelazione.

Intanto ora si attendono gli esiti di una controversia che rammarica molto il sindaco Corsini, che vede in questa situazione un rallentamento dei tempi e il rischio di veder venir meno un pezzo importante per la storia della Comunità di Rio.
 

Indietro martedì 4 dicembre 2018 @ 11:31 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus