"Buy Tuscany on the Road 2019" incontro a San Vincenzo

Un percorso per lo sviluppo del turismo che passa attraverso la qualità dei servizi

San Vincenzo

Condividi

 

Grande partecipazione per l'incontro preliminare del “Buy Tuscany on the Road 2019” che si è tenuto alla Torre di San Vincenzo.

L’incontro, fortemente voluto per illustrare a tutti gli operatori del settore le modalità di svolgimento del progetto turistico, è stato aperto dal Sindaco Alessandro Bandini e ha visto la partecipazione di Gianni Anselmi, Presidente della commissione sviluppo economico e rurale, cultura, istruzione e formazione del Consiglio Regionale, Elisa Barsacchi, Assessore al turismo di Castagneto Carducci, Alessandro Tortelli, direttore del centro Studi Turistici di Firenze e della Dott.ssa Marta Javarone di Toscana Promozione Turistica.

Il Sindaco Bandini, prima dell’intervento iniziale, ha voluto ricordare Alberto Peruzzini, Direttore di Toscana Promozione Turistica, venuto a mancare improvvisamente qualche settimana fa, esprimendo a nome di tutta l’Amministrazione comunale la più sincera vicinanza alla famiglia e ai colleghi.

L’appuntamento ha permesso di porre le basi per iniziare a lavorare in maniera concreta per il futuro dei territori, creare nuove occasioni lavorative e consolidare un turismo attivo 365 giorni l'anno.

“Oggi il marketing territoriale ha assunto un ruolo strategico per lo sviluppo di un piano turistico a San Vincenzo e in tutta la Costa degli Etruschi. La diversificazione e la promozione del territorio sono il volano di sviluppo per il nostro futuro”ha dichiarato il Sindaco.

I Rappresentanti del progetto, dopo aver esposto quelle che saranno le linee guida del “Buy Tuscany on the Road 2019”, hanno ascoltato le proposte e le indicazioni che sono emerse dal confronto con gli operatori.

“La volontà comune è quella di lavorare nella la stessa direzione” ha detto nel suo intervento finale il sindaco Alessandro Bandini per il quale: “Occorre insieme ai Comuni della Costa degli Etruschi intavolare un percorso per lo sviluppo del turismo che passa attraverso la qualità dei servizi e la tutela degli operatori che ogni giorno lavorano duramente provando a raccontare la bellezza di questo territorio, in Italia e nel mondo”.

 

 

Indietro mercoledì 5 dicembre 2018 @ 09:14 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus