Non paga da 15 anni, sgomberato moroso colpevole

L’inquilino aveva accumulato 47mila euro di debiti, pur avendo un reddito sufficientemente alto.

Livorno

Condividi
Foto dal sito del Comune di Livorno

 

Prosegue l’attività congiunta tra Comune e Casalp contro i furbetti delle case popolari.

La mattina del 5 dicembre, gli agenti della polizia municipale hanno provveduto a liberare un altro alloggio, occupato da un nucleo familiare che non pagava l’affitto dal 2003 pur avendo le risorse economiche per farlo.

Un nucleo senza minori o anziani a carico con reddito complessivo di oltre 22mila euro l’anno e che doveva corrispondere a Casalp un affitto mensile di 150 euro per un alloggio di 71 mq più cantina e terrazza in zona La Rosa.

“Anche stavolta siamo di fronte a un caso di morosità colpevole, aggravata dal fatto che dal 2014 gli inquilini non hanno nemmeno presentato la dichiarazione dei redditi - commenta l’assessore al Sociale, Leonardo Apolloni . Alla fine hanno accumulato un debito di oltre 47mila euro, ignorando ben 177 bollettini di pagamento e ogni ipotesi di rateizzazione. Ma ciò che è più grave è che, con questo comportamento, è stato sottratto un alloggio popolare a chi aveva veramente bisogno. L’obiettivo di questa attività di contrasto ai furbetti è molto semplice: recuperare quanti più alloggi possibile per riassegnarli al più presto alle troppe famiglie che vivono in condizione di disagio. E ripristinare in questa città, oltre alla legalità, un po’ di giustizia sociale”.

Lo sgombero si è svolto senza tensioni.

 

Indietro giovedì 6 dicembre 2018 @ 08:37 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus