Concorso fotografico "WIKI LOVES MONUMENTS"

Sabato 22 dicembre alle 16 presso Palazzo Appiani a Piombino, la premiazione dei fotografi

Piombino

Condividi

 

Piombino si mette in mostra grazie alle immagini partecipanti al concorso fotografico Wiki Loves Monuments, promosso da Wikimedia Italia: tra i soggetti più fotografati dai fotografi locali Piazza Bovio, Punta Falcone ed il Rivellino.

Sabato 22 dicembre, alle ore 16 presso Palazzo Appiani, si svolgerà una cerimonia di premiazione pubblica dei fotografi locali che hanno partecipato al concorso organizzata dall’Amministrazione Comunale di Piombino, in collaborazione con il Fotoclub Il Rivellino: un’iniziativa pubblica per dare il giusto risalto al contributo dei fotografi locali, il cui apporto è stato di particolare rilievo per promuovere l’immagine dei monumenti e dei paesaggi cittadini.

Due immagini si sono classificate al 5° e 6° posto del concorso regionale: gli autori sono rispettivamente Giulio Cianchini e Roberto Baroni.

L’immagine pubblicata da Roberto Baroni è stata poi selezionata per il concorso nazionale, che premia i dieci migliori scatti d’Italia, classificandosi al 4° posto.

Sempre a Palazzo Appiani sarà allestita una mostra con una selezione dei migliori scatti che hanno preso parte al concorso 2018 e la raccolta delle foto dell’edizione 2017 del concorso nazionale.

La mostra sarà aperta al pubblico con i seguenti orari: venerdì 21 e sabato 22 dicembre, ore 16:00 – 19:00 , e domenica 23, ore 17:00 – 19:00.

Il Comune, per aderire all’edizione 2018 di Wiki Loves Monuments, ha provveduto a individuare una lista di beni fotografabili, rilasciando una apposita licenza per la riproduzione delle immagini.

La vetrina virtuale offerta dal concorso è particolarmente significativa: l’iniziativa prevede infatti che i partecipanti carichino i loro scatti su Wikimedia Commons, “l'archivio centrale” di file multimediali per i progetti Wikimedia: le fotografie potranno quindi essere inserite a corredo di voci di Wikipedia, in tutte le edizioni linguistiche e ottenere così una importante visibilità grazie alla enciclopedia on line più visitata in rete.

L’auspicio è quello di estendere ulteriormente la diffusione delle immagini del nostro territorio, al fine di integrare per le prossime edizioni la lista di monumenti e beni architettonici che possono essere ripresi, coinvolgendo anche altri enti nel rilascio delle necessarie autorizzazioni e allargando la platea di cittadini appassionati di fotografia che contribuiscono concretamente alla valorizzazione del territorio piombinese. 

Indietro sabato 15 dicembre 2018 @ 10:40 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus