Rifiuti derivanti da attività di costruzione, come smaltirli

Il servizio di smaltimento di rifiuti inerti sarà attivo dal 9 presso il centro di raccolta comunale

Follonica

Condividi
Foto generica materiali da costruzione

 

Da mercoledì 9 gennaio 2019 attivo il servizio di smaltimento di rifiuti inerti non pericolosi prodotti in ambito domestico dai residenti, domiciliati o comunque proprietari di un immobile nel Comune di Follonica

Da mercoledì 9 gennaio sarà attivo il servizio di conferimento dei rifiuti inerti derivanti da attività di costruzione e demolizione presso il Centro di Raccolta Comunale di via Amendola.

I rifiuti inerti non pericolosi (calcinacci e frammenti di materiale edilizio, rifiuti ferrosi e non ferrosi tipo ghisa, acciaio…) prodotti in ambito domestico potranno essere conferiti dai residenti, domiciliati o comunque proprietari di un immobile nel Comune di Follonica.

Il servizio è completamente gratuito per quantità che non superano i 30 kg oppure i 30 litri, senza nessun obbligo di compilare il formulario di identificazione del rifiuto.

Il materiale deve essere pulito da altre tipologie di rifiuti quali rubinetteria, carta, terra, plastica, amianto.

In fase di accettazione del materiale, verrà compilato un apposito modulo contenente le generalità dell’utente, la data di conferimento, le quantità conferite: una copia del modulo sarà rilasciata all’utente ed una trasmessa al comune di Follonica.

 “Aver aperto il centro di raccolta conferimento dei rifiuti inerti – dichiara l’assessora all’ambiente Mirjam Giorgieri – ci auguriamo che possa contrastare l'abbandono dei rifiuti in natura e il proliferare delle discariche abusive; questa tipologia di rifiuto è, infatti estremamente pericolosa e dannosa per l’ambiente e il suo rilascio in natura provoca ingenti danni per molti anni.

 

L’obiettivo per noi è come sempre la riduzione dello spreco delle risorse e la prevenzione dell’inquinamento attraverso la corretta gestione del ciclo dei rifiuti, compresi i rifiuti inerti non pericolosi provenienti da attività domestiche di costruzione e demolizione.

Per questo chiediamo l’aiuto dei cittadini che, utilizzando questo servizio a costo zero, daranno una mano alla città, consapevoli che avranno contribuito al mantenimento di un ambiente più pulito e decoroso oltre ad aver scongiurato i pericoli per la salute di umani e animali derivanti dal rilascio in natura di questi materiali”.

I cittadini follonichesi potranno conferire i rifiuti, con mezzi propri, nei seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle ore 7.30 alle 12.30 e dalle ore 14.30 alle 17.30.

 

Indietro mercoledì 9 gennaio 2019 @ 06:22 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus