Una nuova palestra di ginnastica artistica con i fondi "Sport e periferie"

Il Comune di Piombino partecipa al bando per la realizzazione di una nuova palestra

Piombino

Condividi

 

Una nuova palestra per la pratica della ginnastica artistica tra via Giordano Bruno e via del Cimitero.

Il Comune di Piombino partecipa al nuovo bando nazionale “Sport e periferie”, il fondo istituito dal Governo per realizzare interventi edilizi per l’impiantistica sportiva, che individua come finalità il potenziamento dell’agonismo, lo sviluppo della relativa cultura, la rimozione degli squilibri economico-sociali e l’incremento della sicurezza urbana.

L’intervento proposto dal Comune di Piombino, che ammonta complessivamente a 800 mila euro con una compartecipazione da parte dell’amministrazione comunale del 25%, prevede la realizzazione di una nuova struttura adibita a palestra per la ginnastica artistica in un’area già destinata ad attività sportive.

All’interno dell’area, piuttosto vasta, si trovano campi da tennis e campi attualmente sotto utilizzati o in disuso, utilizzati per il calcetto e per la pallacanestro all’aperto, dove sono presenti altri locali adibiti a spogliatoi e magazzini da ripristinare e ridimensionare in base al nuovo utilizzo.

In caso di esito positivo del bando, che riserva un fondo complessivo a livello nazionale di 10milioni di euro assegnato all’ufficio per lo sport presso la presidenza del Consiglio, la nuova struttura verrà realizzata nello spazio che era già stato individuato in precedenza come pista di pattinaggio.

In quest’area la previsione è di realizzare un edificio in muratura di un solo piano fuori terra, con copertura piana. E’ previsto anche il recupero dei fabbricati in muratura già presenti nell’area, in carente stato di conservazione e di manutenzione, che potranno essere recuperati e destinati a ospitare i locali di deposito, i magazzini, l’autoclave la centrale termica.

Verrà poi realizzato un campo gara regolamentare. Sebbene per questo primo intervento non siano previsti spazi per il pubblico e la palestra possa essere destinata esclusivamente agli allenamenti, l’impianto sarà allestito con attrezzi ginnici omologati dalla Federazione per la pratica della ginnastica artistica maschile e femminile. 

“La ginnastica artistica è uno sport emergente sul territorio che non trova attualmente spazi adeguati per poter consolidare e ampliare la propria attività di livello agonistico e per contribuire alla funzioni di aggregazione e inclusione sociale – afferma il sindaco Giuliani - Si tratta inoltre di un obiettivo che avevamo già inserito nel dossier di candidatura di Piombino a città europea dello sport 2020, presentato ad Aces nel marzo 2018. Ora che Piombino ha ottenuto ufficialmente il riconoscimento europeo, è ancora più importante riuscire a concretizzare questo progetto, con l’intento di far crescere la città, in termini di cultura sportiva e di impiantistica. ” 

Indietro venerdì 11 gennaio 2019 @ 10:08 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus