Omaggio a Sirio Bandini: installazione dell’opera di Antonio Fiengo

Dal 3 al 10 marzo tutti i giorni dalle ore 16.30 alle ore 19.30

Cecina

Condividi
Foto dal sito del Comune di Cecina

 

Un omaggio all’artista cecinese Sirio Bandini per il decennale della sua scomparsa.

L’installazione dell’opera realizzata da Antonio Fiengo è stata  inaugurata domenica 3 marzo alle ore 11.30 presso la sala dedicata proprio a Bandini ormai dal marzo del 2016 all’interno del Centro Formazione Arti Visive del Comune di Cecina in piazza Guerrazzi.

La mostra, durante la quale verranno esposti anche 27 quadri realizzati da Bandini – alcuni dei quali inediti – durerà fino a domenica 10 marzo e sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 16.30 alle ore 19.30.

“Ringrazio a nome di tutta la cittadinanza – ha detto il sindaco Samuele Lippi – Antonio Fiengo che si è offerto di realizzare il busto con il supporto di tutti coloro che hanno collaborato con lui. La sua capacità di rappresentarlo è stata davvero impressionante.

Si tratta di un gesto che rafforza ulteriormente l’intitolazione della sala in piazza Guerrazzi ad un artista importante e conosciuto di Cecina, un uomo impegnato che ha comunicato davvero tanto attraverso le sue opere. Trovo che sia davvero molto bello che un artista cecinese abbia deciso di dedicare un tributo ad un altro importante artista cecinese e di donarlo alla collettività”.

 “Un autore di Cecina – ha aggiunto anche l’assessore alla cultura Giovanni Salvini – che rende omaggio al suo maestro, una figura per lui fondamentale, rappresentato proprio nell’atto quotidiano del creare all’interno del suo laboratorio”.

I ringraziamenti dell’Amministrazione Comunale, durante la conferenza stampa di presentazione alla quale ha partecipato anche Silvia Guerrini, la presidente della cooperativa Il Cosmo che gestisce il Centro per conto del Comune, sono stati rivolti anche alla famiglia dell’artista scomparso e, in particolare, alle figlie Raffaella e Antonella che al termine della mostra doneranno uno dei quadri in esposizione intitolato “Scogliera”.

“Babbo – hanno sottolineato – si è battuto tanto a Cecina per avere un centro espositivo dedicato all’arte come quello che è stato a lui dedicato, sarebbe stato per lui un vero onore”.

“Sirio Bandini – ha concluso Fiengo – è stata una figura molto importante per la nostra città, fondamentale per la vita artistica cecinese. Un artista che ha avuto il merito di muovere le acque della cultura artistica portando a Cecina, attraverso la sua galleria, grandi nomi dell’arte e della cultura.

Io stesso ho cominciato nel 1980 la mia carriera espositiva proprio nella sua galleria e ricordarlo oggi, a dieci anni esatti dalla sua dipartita, è per me un grande onore. Oserei dire il più grande riconoscimento della mia vita artistica e professionale. Ringrazio quindi il sindaco che con grande entusiasmo e sensibilità ha reso possibile questo riconoscimento e tutti coloro che, a vario titolo, hanno collaborato e reso possibile questo evento che resterà a beneficio di tutta la cittadinanza”.
 

Indietro venerdì 8 marzo 2019 @ 09:05 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus