Oltre 270mila euro per implementare la sicurezza

Nuovi strumenti tecnologici a disposizione del Comune di Grosseto per il controllo degli illeciti sul territorio

Grosseto

Condividi
Foto dalla pagina Facebook

 

“Si tratta di una notizia che ci soddisfa perchè vogliamo rendere più sicure Grosseto e le sue frazioni installando telecamere nei punti strategici per monitorare aree sensibili, in collaborazione con le forze dell'ordine”.

Queste le parole del primo cittadino Antonfrancesco Vivarelli Colonna in merito ai nuovi investimenti eseguiti per estendere la già ampia ed efficace rete di sorveglianza della città.

Si tratta di 276.610 euro messe a disposizione dal Governo (a cui se ne aggiungeranno altre 70mila a titolo di finanziamento del Comune) per arricchire e potenziare il sistema di controllo tramite telecamere sul territorio comunale.

La rete di videosorveglianza, che si serve di un sistema di registrazione, gestione e visualizzazione guidato dalla centrale della Polizia Municipale, è dotata ad oggi di un centinaio di occhi elettronici. E' fruibile sia dagli operatori della Polizia Municipale, dal Comando dei Carabinieri e della Polizia di Stato. 

Fra le attività di controllo spicca l'innovativo software TargaManent sviluppato “in house” che consente di individuare le targhe di auto sospette o non in regola per prevenire o debellare eventuali furti, rapine ed atti vandalici. E' un “plus” per l'amministrazione comunale e già rappresenta un'eccellenza in Italia. 

“In questo modo - conclude l'assessore alla sicurezza fausto Turbanti - si dà la possibilità alle forze dell’ordine di attivare adeguate misure di pronto intervento”.


Stefano Fabbroni


 

Indietro lunedì 11 marzo 2019 @ 09:23 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus