Dall'erbario fiorentino, reperti botanici elbani in mostra al "Foresi"

L'operazione è resa possibile dal gemellaggio fra una classe liceale elbana e una fiorentina, nell'ambito delle attività di alternanza scuola-lavoro

scuola

Condividi

Tornano a casa, in mostra, alcuni reperti botanici di specie endemiche elbane. Sono quelli dello storico erbario realizzato a Firenze, alla fine dell'800, dal naturalista Angiolo Ferdinando Pavolini.
L'operazione è resa possibile dal gemellaggio fra una classe liceale elbana e una fiorentina, nell'ambito delle attività di alternanza scuola-lavoro. Si tratta della 3A scientifico dell'ISIS Foresi e la 3B del Liceo Leonardo da Vinci di Firenze.
La mostra, curata totalmente dagli alunni e dai loro docenti, prof.ssa Francesca Garfagnoli e prof. Alessandro Fei, verrà allestita il 7 maggio prossimo, nell'aula magna della sede del Grigolo dell'istituto Foresi. L'inaugurazione è prevista per le ore 10,00. Sarà l'occasione per presentare l'erbario fiorentino e le specie endemiche elbane.
Questo significativo momento rientra nel viaggio di istruzione in cui gli alunni elbani guideranno i fiorentini alla scoperta dei siti di rilievo storico e ambientale della nostra isola. Gli studenti elbani si erano recati a Firenze il mese scorso. Qui sono stati guidati dai compagni fiorentini nella visita di chiese e musei e hanno avuto modo di osservare il lavoro svolto da questi nella catalogazione dell'erbario.

Istituto Statale d’Istruzione Superiore “R. FORESI” Portoferraio
 

Indietro mercoledì 24 aprile 2019 @ 10:24 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus