Francesco Ferrari: “25 aprile è patrimonio di tutta l’Italia: sarò in piazza per celebrarlo”

Di Francesco Ferrari Sindaco

Piombino

Condividi

“Il 25 aprile è patrimonio di tutta l'Italia, la ricorrenza in cui si celebrano valori condivisi dall'intero Paese. La democrazia va sempre, giorno dopo giorno, affermata e realizzata nella vita quotidiana. Il 25 aprile fu lo sbocco di un vero e proprio moto di popolo: la qualifica di "resistenti" va estesa non solo ai partigiani, ma ai militari che rifiutarono di arruolarsi nelle brigate nere e a tutte le donne e gli uomini che, per le ragioni più diverse, rischiarono la vita per nascondere un ebreo, per aiutare un militare alleato o sostenere chi combatteva in montagna o nelle città”.

Ci riconosciamo pienamente in queste parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al quale rendiamo omaggio per l’equilibrio e la coerenza con cui esercita la sua funzione. La Festa del 25 aprile è la festa di tutti coloro che credono nei valori democratici e nella nostra Costituzione.

La condivisione di quei principi nati dopo una fratricida guerra civile permette di vivere in un clima di normalità democratica, cioè di libera discussione e libero confronto sulle soluzioni da dare ai tanti problemi che si presentano quotidianamente in ogni Comune, piccolo o grande che sia.

Il nostro impegno è far sì che la democrazia sia sempre affermata e realizzata, giorno dopo giorno, anche nella vita quotidiana di Piombino, la città che amiamo. Ed è per questo che il 25 aprile parteciperò al corteo per celebrare questa data.

Indietro mercoledì 24 aprile 2019 @ 14:44 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus